Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 ottobre 2018 (742) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Il rischio di educare
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Mistero Buffo
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Il mantello di Don Giovanni
» La Giustizia del Buonsenso
» I manoscritti datati
» Il buon cibo parla sano
» Eurobirdwatch
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Posidonia 2... il ritorno
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Ma com'eri vestita?
» Come la Luna dal cannocchiale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Madama Butterfly
» Insieme per la cattedrale

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» All you need is rock
» Semplicemente Sacher
» Madama Butterfly
» Notturni in Certosa
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
» Omaggio a Gershwin
» B&V: fisarmonica o clarinetto?
» Trio In Cassotto a B&V
» La Luna e l'Acqua
» Oracula Sacra
» Sagra delle Sagre Oltrepò
» Vittadini Jazz Festival
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Le cose in comune
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 14458 del 13 febbraio 2017 (1307) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
VersidiVersi
VersidiVersi

Al TRT arriva dall’Emilia Romagna uno spettacolo tratto da “Revolting Rhymes” di Roald Dahl. Un emozionante intreccio tra musica e parola, in cui il contrabbasso, le percussioni e i "suoni narranti" si fondono con le parole dell’opera superba di Dahl.

La pièce musicale e vocale, partendo dalle storie classiche seppur rivisitate, mira a sollecitare le voci ancestrali che nascostamente si affollano dentro ognuno di noi. Nasce così “Versi diVersi”, a partire dall’opera superba di Roald Dahl “Revolting Rhymes” (tradotta in italiano da Roberto Puimini col titolo “Versi perversi”): le fiabe si trasformano e la narrazione diviene ritmo accompagnato dalla rima, ma in esse Cappuccetto Rosso e gli amici della fiaba tradizionale si trasfigurano, giungendo fino a noi nella loro arcaica, ritmica, autentica umanità.

L’intento dei due artisti è proprio quello di mettere in scena il riflesso del lago della nostra esistenza, nel quale confluiscono tre affluenti: gesti, suoni, parole, perché questo riflesso ci aiuti a rintracciare il vero volto delle nostre emozioni, a sollevare il velo che cela pensieri più intimi e ci consenta di soffiare sulla nebbia che nasconde la vita, per far apparire il complesso e segreto meccanismo che alle volte determina le nostre azioni e i nostri pensieri.

Le percussioni ci immergono così in suoni lontani e narranti aiutandoci ad appianare le rughe lasciate dalla lotta quotidiana; insegnano ad usare ancora gli arti allo scandire trascinante del tempo, arti che gli inverni dell’anima hanno irrigidito; mostra come sbarazzarsi della polvere che concetti, orari, razionalità hanno depositato su di noi.
L’improvvisazione della calda, grave voce del contrabbasso a fare da contrappunto sonoro che, amalgamandosi all’arcaicità percussiva, spolvera il quadro, raschia la parete e ci fa ritrovare l’inconscio di uno e di tutti, di una persona, di un popolo, di una nazione che si muove con noi e che può almeno evocare impressioni e, alla fine, farci e farvi compagnia.

 
 Informazioni 
Dove: Rivanazzano Terme - TRT – Teatro di Rivanazzano Terme
Indirizzo: Viale Europa ang. Via Pedemonti
Quando: domenica 19 febbraio 2017
Orario: 16.00
Note: Biglietto unico 6 euro.
Per info e prenotazioni: tel. 3384605903 - 3667303582. 

 
 
Pavia, 13/02/2017 (14458)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool