Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 24 settembre 2017 (359) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» La Stagione del Teatro Sociale Stradella
» Idiots
» Bianco
» Una giuria di sole donne
» Marea
» Giuseppe il Misericordioso
» The foam circus
» Agata e l’uovo di cioccolato
» La Lettera
» La Famiglia Mirabella
» I due Cyrano
» Dottore, c'ho la Vagina Pectoris
» Volute di Fumo
» La Grande Guerra eppure si rideva
» Plaza suite
» Divina
» Una giornata particolare
» Far ridere è una cosa seria
» Ad Argini è incertezza....
» The Pride

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Visita con delitto
» Corsi di teatro per bambini e ragazzi
» La Stagione del Teatro Sociale Stradella
» Cori in festa
» Arie d’Opera al Castello
» Un, due, tre... Shakespeare
» In...tolleranza zero
» Che sarà? Bo!
» Silent Party a Pavia
» Due Divine al Malaspina
» Cinema sotto le stelle: Wichtig ist... / l'importante è...
» Idiots
» Video Slam 2017
» Kairos
» Bianco
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14457 del 13 febbraio 2017 (543) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Futurista varietà
Futurista varietà

All’urlo “Uccidiamo il chiaro di luna” il Futurismo elimina drasticamente tutto il passato fatto di naturalismo, sentimentalismo e piccola borghesia convenzionale, prevedendo con gran lungimiranza un nuovo mondo tutto meccanico, tecnologico, elettrico e veloce.
E l’arte? L’arte per i Futuristi è l’unica religione, perché libera.

E il teatro? Che cosa amavano i Futuristi in teatro? Se i loro manifesti elencano dettagliatamente cosa salvare e cosa no del “fare” teatro, esistevano già artisti a loro congeniali, emblematici della modernità e del nuovo secolo. Da Fregoli a Petrolini, da Raffaele Viviani a tutta la tradizione di comici e soubrette del caffè chantant e del varietà teatrale.
Nel teatro del ‘900 quali sarebbero stati gli “eroi” teatrali per i futuristi, se avessero potuto incontrarli e conoscerli? Di sicuro tanti attori del varietà, liberi dagli schemi, pronti alla battuta fulminante e improvvisata, da Totò a Rashel, fino a Franca Valeri.

Ecco dunque lo spettacolo Futurista varietà prende spunto dalle suggestioni e dai dettami futuristi per portare in scena una carrellata di sketch fulminanti e corrosivi. Una comicità dissacrante su tutti i fronti che scardina le convenzioni e arriva al pubblico in modo sintetico, veloce e divertente."

Beppe Soggetti, cuore della Compagnia Teatro della Mostiola, dirige Lara Antononi, Francesco Colucci, Daniela Frigione e Anna Montanari.

 
 Informazioni 
Dove: Rivanazzano Terme - TRT – Teatro di Rivanazzano Terme
Indirizzo: Viale Europa ang. Via Pedemonti
Quando: sabato 18 febbraio 2017
Orario: 21.00
Note: Biglietto 10 euro adulti, 5 euro bambini fino ai 12 anni e soci Calypso.
Per info e prenotazioni: tel. 3384605903 - 3667303582

 
 
Pavia, 13/02/2017 (14457)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti