Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 21 novembre 2019 (244) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Duo violino e violoncello
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Un letto da favola
» La Giornata Mondiale del Diabete
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Cartastorie
» I futuristi alla Guerra
» Festival del Sorriso
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
» Francesco Melzi e i codici di Leonardo
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Essenzialità dell'inessenziale
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Cori per il Togo
» Harold
» Un oceano di silenzio

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
» Francesco Melzi e i codici di Leonardo
» Essenzialità dell'inessenziale
» Al Borromeo il ricordo del teologo Karl Barth
» La grande bellezza dei libri
» Un oceano di silenzio
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14456 del 13 febbraio 2017 (1149) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Perdutamente
Perdutamente

Ida Amlesù sarà  a Pavia  mercoledì pomeriggio per presentare il romanzo Perdutamente. Con l'autrice converserà Andrea Grisi.

Un esordio comico e tragico, grottesco e realista, come la sua giovane autrice, che ha cominciato inventandosi una biografia pericolosamente somigliante alla sua vita e che va in cerca della vita vera. "La vita vera si nascondeva da qualche parte, negli angoli piegati alle pagine dei libri, negli sguardi furtivi dei miei innamorati, nelle frasi colte per sbaglio dalle conversazioni". La protagonista del romanzo d'esordio di Ida Amlesù muove i suoi primi passi in un mondo che le è estraneo, per mettersi alla ricerca di quella vita vera che si cela sotto strati di infelicità nevosa. Eppure in superficie sono visibili quelle orme di un amore sfuggente, che la conducono lungo la scia di dolci note di piano, in un viaggio avvolto nel freddo di Mosca dove un Razumichin adolescenziale, Volodja, forse la aspetta. Volodja. Lui è il creatore di quel mondo, il Diavolo di Pietroburgo, la condanna. E quando la neve si scioglierà, quando riuscirà a ricongiungersi a lui, solo allora, lei potrà sapere se non avrà sprecato la sua esistenza per cercare la vita vera.
Una storia ventosa, un romanzo in cui i personaggi si muovono dietro i vetri appannati di una comune casa russa, infestata dal fantasma di Marx e piena di ricordi passati e futuri.

Ida Amlesù (Milano, 1990), una Laurea in Filologia slava e una in Lingua russa, traduttrice, da sempre appassionata studiosa di canto lirico, vive a Mosca, dove insegna italiano. Una sua traduzione di A solo di Françoise Asso è stata pubblicata su "Nuovi Argomenti", mentre la traduzione di Graffette di Dimitrij Gorčev è uscita su "Nazione Indiana". Suoi racconti sono stati pubblicati su "Nuovi Argomenti" e nell'antologia Ypsilon Tellers edita da Feltrinelli. Ha scritto Maiacoschi per la raccolta La mia prima volta con Fabrizio De André (edizioni Ibis). 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria di Pavia
Indirizzo: Strada Nuova 65
Quando: mercoledì 15 febbraio 2017
Orario: 17.30
 
 
Pavia, 13/02/2017 (14456)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool