Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 ottobre 2018 (758) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Il rischio di educare
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mistero Buffo
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Il mantello di Don Giovanni
» La Giustizia del Buonsenso
» I manoscritti datati
» Il buon cibo parla sano
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Eurobirdwatch
» Posidonia 2... il ritorno
» Ma com'eri vestita?
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Come la Luna dal cannocchiale
» Madama Butterfly
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» All you need is rock
» Semplicemente Sacher
» Madama Butterfly
» Notturni in Certosa
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
» Omaggio a Gershwin
» B&V: fisarmonica o clarinetto?
» Trio In Cassotto a B&V
» La Luna e l'Acqua
» Oracula Sacra
» Sagra delle Sagre Oltrepò
» Vittadini Jazz Festival
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Le cose in comune
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 14434 del 1 febbraio 2017 (1307) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La fiaba d'amore di Eros e Psiche
La fiaba d'amore di Eros e Psiche

La Società Mutuo Soccorso, Auser Gravellona e Vox Organi presentano una rassegna di teatro e musica intitolata “Miti d'amore e di note” a Gravellona Lomellina.
Il primo appuntamento vede protagonista il “Gruppo Parole a Manovella” dell'associazione culturale vigevanese, nello spettacolo “La fiaba d'amore di Eros e Psiche”.

Raccontata da Apuleio nelle sue “Metamorfosi”, la storia del divino Amore e dell'umana Psiche è una vicenda che appassiona lettori di tutte le età da secoli. Gli elementi del mito sono semplici: la bellezza della ragazza in grado di far innamorare di sé il dio alato e armato di frecce, l'umana tentazione di Psiche di trasgredire il divieto di guardare in faccia il suo misterioso sposo, le sorelle invidiose e i loro cattivi consigli, le prove da affrontare per riconquistare la felicità. Tutto ciò rivive in una riscrittura realizzata da Max Di Landro e da lui interpretata insieme a Tatiana Clerici, col tono della fiaba e del dialogo tra corpo e anima. Un modo diretto e coinvolgente di avvicinare il pubblico alla letteratura classica, con una storia immortale di passione, tentazioni e magia. Ad accompagnare i due attori, la musica romantica di Beatrice Oteri (flauto) e Manuel Signorelli (piano). Gli elementi scenografici sono curati da Paolo Bove.

A introdurre lo spettacolo sarà la docente ed esperta di letteratura Laura Pasquino. Al termine dell'appuntamento, sarà offerto un piccolo rinfresco di San Valentino.

 
 Informazioni 
Dove: Gravellona Lomellina - teatro della Società di Mutuo Soccorso
Indirizzo: via Garibaldi
Quando: domenica 12 febbraio 2017
Orario: 17.00
Note:  L'ingresso è a offerta per i lavori di restauro del teatro

 
 
Pavia, 01/02/2017 (14434)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool