Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 25 aprile 2017 (742) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Giuseppe il Misericordioso
» The foam circus
» Agata e l’uovo di cioccolato
» La Lettera
» La Famiglia Mirabella
» I due Cyrano
» Dottore, c'ho la Vagina Pectoris
» Volute di Fumo
» La Grande Guerra eppure si rideva
» Plaza suite
» Futurista varietà
» Divina
» Una giornata particolare
» Far ridere è una cosa seria
» Ad Argini è incertezza....
» The Pride
» Siccome l’altro è impegnato
» Il matrimonio nuoce gravemente alla salute
» Il Barbiere di Siviglia
» Dentro all'alta fantasia: Donne in Rinascita

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Giuseppe il Misericordioso
» Moda mia, anteprima all'Odeon
» The foam circus
» Mei perdla che truvola
» Perepepé: Veronica Sbergia e Max de Bernardi
» Le Voci di domani
» Tango Incanto
» Trt Extra: Polvere e sabbia
» Agata e l’uovo di cioccolato
» La Lettera
» La Famiglia Mirabella
» I due Cyrano
» Dottore, c'ho la Vagina Pectoris
» Che quarantotto in casa Mariotto
» Volute di Fumo
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14429 del 30 gennaio 2017 (361) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L’Anatra e la Morte
L’Anatra e la Morte

L’Anatra e la Morte di Paolo Sette (Teatro Puntino Rosso), burattinaio milanese, realizzato da un adattamento del testo del grande scrittore tedesco, illustratore e autore di libri per l'infanzia Wolf Erlbruch, è lo spettacolo di burattini, storia di vita e di amicizia, in programma per sabato prossimo al Trt.

Con dolcezza e poesia affronta il delicato tema mettendo a confronto un rapporto impossibile che finirà persino per trasformarsi in amicizia, tra un'anatra ansiosa, preoccupata, sensibile ad un presentimento impalpabile e una morte come poche volte la si è vista, in letteratura e a teatro. Una morte non inflessibilmente ancorata al suo ruolo che sa di dover compiere con feroce falciatura, ma con un lirismo da “piccolo principe”. Il dialogo si svolge trattando di angeli, fiori e nuvole... Con dispiacere avendo imparato a volerle bene, quando sarà il momento, la morte assolverà il compito di uccidere l'anatra, ma lo farà in modo compassionevole, le eviterà la paura di accorgersene. Un sapiente apologo sulla fine terrena a cui contribuiscono i due pupazzi buffi e commoventi.

Con questo spettacolo Paolo Sette ha vinto il Premio Sipario d’Orba nel 2010 e nel 2011 il prestigioso premio Benedetto Ravasio.
Adatto a tutte le età, anche ad adulti non accompagnati da bambini!
 
 Informazioni 
Dove: Rivanazzano Terme - TRT – Teatro di Rivanazzano Terme
Indirizzo: Viale Europa ang. Via Pedemonti
Quando: sabato 4 febbraio 2017
Orario: 21.00
Note: Biglietto 8 euro adulti, 5 euro bambini fino ai 12 anni.
Per info e prenotazioni: tel. 3384605903 - 3667303582

 
 
Pavia, 30/01/2017 (14429)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti