Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 20 ottobre 2019 (305) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival del Sorriso
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Cori per il Togo
» Harold
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Piazza Fontana prima e dopo
» La Margherita di Adele
» Domenica di carta
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Ponta chi un’altra cadrega
» IT.A.CÀ
» Home: la zona d’ombra
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Piazza Fontana prima e dopo
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14401 del 13 gennaio 2017 (1457) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Alessandro Rolla: un’orchestra sopportabile
Alessandro Rolla: un’orchestra sopportabile

260 anni dalla nascita, avvenuta il 22 aprile 1757, Pavia accende i riflettori su Alessandro Rolla, il più grande compositore che la città abbia mai avuto. Lo fa con il progetto Per Rolla, ideato da l’ensemble Il Demetrio, patrocinato e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pavia, dalla Fondazione Teatro Fraschini, dall’Istituto Superiore di Studi Musicali Vittadini, dai Musei Civici pavesi e dall’Associazione culturale Socrate al Caffè.

Musica, arte, cultura, Alessandro Rolla, primo violino e direttore per trent’anni dell’orchestra della Scala, sarà protagonista indiscusso con una serie di iniziative volte a focalizzare l’attenzione sulla musica strumentale in Italia tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo. Incontri musicali, musicologici, spettacoli per bambini, visite guidate ai Musei Civici con esecuzioni musicali, lezioni-concerto animeranno la città (dal Teatro Fraschini all’Auditorium dell’Istituto Vittadini, dal Cinema Politeama ai Musei Civici) da martedì 17 gennaio fino a domenica 26 febbraio 2017.   

Si comincia martedì 17 gennaio (ore 10.30 Cinema Politeama) e mercoledì 8 febbraio (ore 17.30, Auditorium Istituto Vittadini), con le Lezioni - concerto Rolla solista e concertatore e Rolla didatta e virtuoso, rivolte agli studenti degli istituti superiori pavesi, condotte dalle docenti di Storia della musica all’Istituto Vittadini Candida Felici e Mariateresa Dellaborra. Allievi e docenti del Vittadini saranno impegnati nell’esecuzione degli esempi musicali.
Si prosegue domenica 22 gennaio, alle 11, presso la libreria Feltrinelli con la Conversazione di Mariateresa Dellaborra e Maurizio Schiavo dal titolo, Il nostro Gran Rolla. Ritratto umano e professionale di un musicista pavese.
Mercoledì 25 gennaio, dalle 10 alle 18, il Teatro Fraschini ospiterà la Giornata di studi La Musica Strumentale Italiana tra XVIII e XIX secolo, durante la quale la personalità artistica di Rolla verrà indagata nel contesto della musica strumentale italiana fra il XVIII e il XIX secolo. La giornata di studi avrà il patrocinio della Società Italiana di Musicologia.
La giornata di mercoledì si chiuderà, alle ore 21, con il concerto de l’ensemble Il Demetrio – diretto da Maurizio Schiavo e viola solista Simonide Braconi – su musiche di Alessandro Rolla e Wolfgang Amadeus Mozart .

Rolla farà tappa anche tra i dipinti della Quadreria dell’Ottocento ai Musei Civici, dove gli studenti delle scuole primarie pavesi saranno invitati a percorrere un viaggio nell’arte del XIX secolo. Le tre lezioni d’arte, Concerti in Quadreria, giovedì 2, 9 e 16 febbraio (ore 10.30 Musei Civici) saranno arricchite dalle esecuzioni musicali di pagine di Rolla curate dagli allievi del Vittadini. Ai giovanissimi delle scuole d’infanzia e primaria sarà invece riservato lo spettacolo C’era una volta a Pavia, il maestro Rolla, in programma per martedì 14 febbraio (ore 10.30, Cinema Politeama), presentato nell’ambito del “Progetto Perepepè” di Cristiano Callegari, nato per mettere in relazione i bimbi con la musica nella dimensione dello spettacolo dal vivo.

A chiudere gli appuntamenti, domenica 26 febbraio (ore 16, Musei Civici del Castello Visconteo) sarà la conversazione Il maestro Rolla e il giovane Paganini: l’incontro dipinto dal pittore Antonio Villa,che Silvia Salvaneschi terrà nell’ambito della rassegna Uno a Uno. A tu per tu con l’opera. 
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - sedi varie
Quando: nei giorni 17/01/2017 22/01/2017 25/01/2017 02/02/2017 08/02/2017 09/02/2017 14/02/2017 16/02/2017 26/02/2017
 
 
Pavia, 13/01/2017 (14401)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool