Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 novembre 2017 (632) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Giochi da tavolo
» Grazie Alberi
» La bellezza del Silenzio
» 2 passi … tra rogge, boschi e peschiere
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Abitare la bellezza
» La molecola delle emozioni
» Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
» Giornata della filantropia
» Caccia alla zucca
» Un pomeriggio in Kurdistan
» La Bicicletta: una modernità inesauribile
» Sbulloniamo
» Andà e gnì con Rosanna à l’è tut un rùsì
» 2 passi nella Grande Foresta
» Libri in Libertà
» Dolomiti: un patrimonio da tutelare, una scogliera fossile da scoprire"
» I manoscritti restaurati
» Giornata della castagna
» Letture dell'Adelchi di Alessandro Manzoni

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La bellezza del Silenzio
» Una sola musica per Pavia e Russia
» E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...
» Sotto le stelle, 23^ edizione
» Festa dl Ticino 2017: ANNULLATA DATA 9/09/17
» Ascoltare le immagini
» Nek - Unici Tour
» Concerto del Quartetto Genovese
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Festival Borghi&Valli 2017
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Le luci della Centrale Elettrica Terra Tour
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 14399 del 13 gennaio 2017 (698) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Al Borromeo il duo Sollini-Barbatano
Al Borromeo il duo Sollini-Barbatano

Il pianoforte a quattro mani è quasi uno strumento a sé. Due musicisti e una sola tastiera, gomito a gomito. In questo genere di composizioni si sono cimentati i più grandi della storia, da Bach a Mozart, da Beethoven ai contemporanei. Si tratta di partiture che prevedono una grande intesa musicale fra i due artisti, oltre che, naturalmente tecnica e precisione esecutive.
Ed è quello che si potrà vedere lunedì nella Sala Affreschi del Collegio Borromeo, con i due pianisti Marco Sollini e Salvatore Barbatano, all’interno della stagione musicale organizzata in collaborazione con la Fondazione Comunitaria e l’associazione Forte?Fortissimo!, sotto la direzione artistica di Alessandro Marangoni.

Le musiche in programma saranno di Sergej Rachmaninov e Nicolai Rimsky-Korsakov, di cui sarà eseguita la trascrizione dello stesso autore per pianoforte a quattro mani della celebre suite sinfonica “Shéhérazade”.

Il Duo Sollini-Barbatano vede dal 2004 la collaborazione artistica tra Marco Sollini, pianista dalla ricca carriera internazionale e con numerose esperienze che vanno dall’attività solistica a collaborazioni cameristiche con musicisti quali Bruno Canino, Antonio Ballista, Alain Meunier, Paola Pitagora, Elena Zaniboni, Quartetto della Scala, Quartetto di Cremona e molti altri, e Salvatore Barbatano, giovane artista distintosi per brillanti prerogative e profonda sensibilità musicale. Il Duo affronta sia pagine del repertorio per pianoforte a 4 mani che significative opere per due pianoforti. Si è esibito in Italia ed all’estero per importanti associazioni e festival, ed ha inciso numerosi dischi.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sala Affreschi del Collegio Borromeo
Indirizzo: piazza Borromeo
Quando: lunedì 16 gennaio 2017
Orario: 21.00
Note: ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

 
 
Pavia, 13/01/2017 (14399)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool