Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 24 novembre 2017 (494) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia Art Talent
» Africa da immaginario e realtà
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» Limyè
» Tracce. Percorsi Longobardi
» Arte in Vigevano
» Emilio Cavallini. Oltre la tela – Evoluzione di fibre filate di calze
» “Quattro X Otto = 50 anni Cifarelli SpA”
» Contempora Langobardorum
» Robert Doisneau: Pescatore d’immagini
» Nextvintage d'autunno
» L’universo ad orologeria
» La sovrana delle scienze
» Antologica di Carlo Zanoletti
» Flora umana
» Mente Captus
» Regine e Re longobardi
» Longobardi. Un popolo che cambia la storia
» Natura cosciente

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Pavia Art Talent
» Africa da immaginario e realtà
» The Dead City Project
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» Incontro con Mino Milani
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Il Futuro dell’Immagine
» Abitare la bellezza
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Limyè
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14376 del 13 dicembre 2016 (1009) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le terre promesse di Cesare Angelini
Le terre promesse di Cesare Angelini

La figura minuta ed elegante di Cesare Angelini è ancora viva nel ricordo di molti pavesi, a quarant’anni dalla sua scomparsa, e proprio quest’anniversario è l’occasione per far conoscere ai più giovani le opere letterarie e umane di un prosatore e critico finissimo, amico di poeti e uomini di cultura, molti dei quali vennero a Pavia a tenere conferenze invitati da lui, Rettore del Collegio Borromeo dal 1939 al 1961. 

Per questo, l’Associazione “Itinerari Cesare Angelini” ha organizzato una mostra nel Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria, curata da Gianfranca Lavezzi, che si avvale della fondamentale collaborazione dell’Archivio “Cesare Angelini” e di altri due archivi privati, del Fondo Manoscritti, del Seminario Vescovile, ed è promossa dai Comuni di Pavia, Torre d’Isola e Albuzzano, dall’Università di Pavia e dal Comitato pavese della Società Dante Alighieri.
Saranno esposti documenti, fotografie, lettere, manoscritti inediti, libri, oggetti, in un itinerario che segue le varie stazioni geografiche della biografia di Angelini: il paese natale Albuzzano,  Cesena, i luoghi della prima guerra mondiale, Torre d’Isola, Pavia, ma anche Assisi e la Terra Santa, carissimi al “pellegrino” don Cesare.

La Mostra è accompagnata da un Catalogo, edito da Ibis, curato da Gianfranca Lavezzi e con una Premessa di Angelo Stella, che sarà dato in omaggio a chi interverrà all’inaugurazione e, successivamente, su richiesta.
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano Biblioteca Universitaria di Pavia
Indirizzo: C.so Strada Nuova 65
Quando: da mercoledì 21 dicembre 2016 a venerdì 20 gennaio 2017
Orario: da lunedì a venerdì: 9-18.30; sabato: 9-13.30
Note: Ingresso libero
Inaugurazione mercoledì 21 dicembre, ore 16.30

 
 
Pavia, 13/12/2016 (14376)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool