Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 18 novembre 2017 (355) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il Futuro dell’Immagine
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Il pentagramma relazionale
» Ghislieri 450. Un laboratorio d’ Intelligenze
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» La Viola dei venti
» Solo noi. Storia sentimentale e partigiana della Juventus
» L'estate non perdona
» Il manoscritto di Dante
» Per una guida letteraria della provincia di Pavia
» A Londra con mia figlia
» Il naso della Sfinge
» Un comunista a Vigevano
» Pavia, silenziosi scatti
» L'importante è che torni il sole
» I Longobardi oltre Pavia: conquista, irradiazione, intrecci culturali
» Mino Milani, Il castello
» L'incredibile cena dei fisici quantistici
» Musica & Poesia tra il Mondo e l’Universo

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Africa da immaginario e realtà
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» Incontro con Mino Milani
» The Dead City Project
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Il Futuro dell’Immagine
» Abitare la bellezza
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Da Ninive a Mosul
» Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Limyè
» Incontro con Franco Roberti
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14350 del 25 novembre 2016 (1167) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il mercante dei quadri scomparsi
Il mercante dei quadri scomparsi

Un misterioso e atroce delitto sconvolge il Principato di Monaco alla vigilia del Gran Premio di Formula Uno. Il commissario Bastiani, compassato poliziotto alla vigilia della pensione, risente l'adrenalina dei tempi migliori e si lancia alla caccia dell'assassino. Entra così in un mondo a lui sconosciuto di mercanti d'arte, miliardari senza scrupoli, ricchi collezionisti per scoprire che all'origine del delitto c'è la sfrenata ambizione al possesso della bellezza artistica, la conquista di un Modigliani scomparso nel capitolo torbido dell'epoca nazista.

"Il mercante dei quadri scomparsi" é un thriller che non dá tregua al lettore, con un epilogo inaspettato e sconvolgente. Massimo Nava, autore di saggi politici e romanzi storici di successo, si accosta al genere narrativo "giallo" con straordinaria efficacia, riuscendo a mescolare la rapida sceneggiatura dell'intrigo con interessanti divagazioni storiche e suggestioni letterarie.

Massimo Nava è nato a Milano e vive a Parigi. Dal 2001 è corrispondente ed editorialista per il Corriere della Sera, dopo essere stato per molti anni inviato speciale e corrispondente di guerra, dall'Asia all'Africa, dai Balcani all'ultimo conflitto in Irak. Fra i suoi reportage più importanti, la caduta del Muro di Berlino, la riunificazione tedesca, la guerra nella ex Jugoslavia, il genocidio in Ruanda, i massacri di Timor Est, la guerra civile in Somalia, il conflitto in Irak. Ha scritto anche importanti inchieste sulla società italiana, il terrorismo degli anni di piombo, i problemi del Mezzogiorno. Ha pubblicato "Germania Germania" (Mondadori, 1990), il primo libro sulla caduta del Muro di Berlino, "Carovane d'Europa" (Rizzoli, 1992) sulle immigrazioni e la rinascita dei nazionalismi, "Kosovo c'ero anch'io" (Rizzoli, 1999) diario della guerra in Kosovo, "Milosevic, la tragedia di un popolo" (Rizzoli, 2000) biografia non autorizzata del presidente serbo, "Imputato Milosevic" (Fazi, 2002), saggio critico sul processo al Tribunale internazionale dell'Aja, "Vittime, storie di guerra sul fronte della pace", (Fazi 2005). Nel 2006 ha pubblicato per Einaudi, "Sarkozy l'uomo di ferro", ritratto personale e politico del presidente francese. Il volume è stato pubblicato con successo anche in Francia. Da "Vittime" è stato tratto lo spettacolo teatrale "Mir Mir", in scena a Parigi.

 Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo, "La gloria è il sole dei morti" (Ponte alle Grazie). Con il poeta libanese Adonis è autore di "Polvere di Baghdad", dramma teatrale per la regia di Maurizio Scaparro, andato in scena in diversi teatri italiani e interpretato da Massimo Ranieri e Eleonora Abbagnato. Nel 2010 ha pubblicato per Rizzoli "Il garibaldino che fece il Corriere della Sera", romanzo storico sulla vita di Eugenio Torelli Viollier, fondatore del Corriere. Nel 2014 ha pubblicato "Infinito amore", la passione segreta di Napoleone, romanzo Mondadori. Nel 2015 Gobetti, una storia d'amore e sacrificio, Bompiani per le scuole.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Collegio Fratelli Cairoli
Indirizzo: Piazza Cairoli 1
Quando: lunedì 5 dicembre 2016
Orario: 18.00
 
 
Pavia, 25/11/2016 (14350)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool