Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 22 settembre 2019 (289) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14305 del 4 novembre 2016 (3108) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Viaggio e fotografia nel Giappone dell’Ottocento
Viaggio e fotografia nel Giappone dell’Ottocento

Un paese in rapida trasformazione da società feudale a nazione industriale ritratto da fotografi occidentali e giapponesi che, coniugando tecnica occidentale e tradizione artistica locale, portarono le immagini alle più alte espressioni della fotografia del XIX secolo.

 Un viaggio nel Giappone della natura e della religiosità, dei villaggi e della vita domestica, del lavoro e dello spettacolo, del mondo femminile e maschile in 140 opere originali dell’epoca, comprendenti xilografie, libri, album e fotografie: dalle immagini su lastrine di vetro, alle stereofotografie, alle diapositive e 90 stampe all’albumina colorate a mano della Scuola di Yokohama .

E’ la mostra fotografica dal titolo, “Un mondo allo specchio. Viaggio e fotografia nel Giappone dell’Ottocento” che si terrà il prossimo 25 novembre presso la Residenza Universitaria Biomedica della Fondazione Collegio Universitario S. Caterina da Siena di via Giulotto a partire dalle ore 17,00.

L’inaugurazione sarà preceduta dalla conferenza  “Un’estetica della nostalgia, le origini della Scuola di Yokohama”, tenuta nell’Aula Magna “Maria Antonietta Sairani” dal Prof. Francesco Paolo Campione, Professore di Antropologia culturale all'Università degli Studi dell'Insubria e Direttore del Museo delle Culture di Lugano, sede della più importante collezione mondiale di fotografia giapponese dell’Ottocento. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Residenza Universitaria Biomedica della Fondazione Collegio Universitario S. Caterina da Siena
Indirizzo: via Giulotto
Quando: da venerdì 25 novembre 2016 a sabato 25 febbraio 2017
Orario: Lunedì-Venerdì h 14-19.00, Sabato h 10.00-12.00
Note: Visite guidate su richiesta e festivi su prenotazione.

 
 
Pavia, 04/11/2016 (14305)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool