Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (448) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Fabule & Scarpule
» Tramp
» Il Mercante di Monologhi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14241 del 3 ottobre 2016 (1728) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Terra battuta e polvere
Terra battuta e polvere

“Vengono qui ogni sera... ritornano solo per chi sa attendere che il ricordo continui a vivere".

Immagina di camminare in un cimitero e di restare inspiegabilmente affascinato dalle epigrafi delle tombe, che inizi a leggere una per una. Senza neanche accorgerti ti ritrovi a immaginare la vita della persona che è lì sepolta e poi di tutte le persone accanto. Riesci persino a ricostruire le relazioni, le parentele, i fili invisibili che univano tutti gli abitanti di quel paese. E conosci le loro voci, i loro racconti e tutta la vita delle loro semplici e brevi storie. E' nel tuo ricordo che le memorie continuano a vivere. "Tutto è pronto. Il rito ha inizio. Sempre così, sempre allo stesso modo, come se fosse la prima volta".

Stasera va in scena lo spettacolo più importante, quello della vita, attraverso le parole di chi, ormai, è già uscito di scena.

Progetto teatrale liberamente ispirato all' "Antologia di Spoon River" di E. Lee Masters Drammaturgia di "Capitolo Primo" Regia: Maurizio Salvalalio Con: Katia Cozzarin, Piera Dattoli, Grazia Gianatti, Lorenzo Meazza, Carlo Pelucchi, Martina Scalini Chitarra elettrica: Yuri Biscaro 

 
 Informazioni 
Dove: Borgarello - Teatro della luce
Indirizzo: Via Principale 22
Quando: sabato 15 ottobre 2016
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 03/10/2016 (14241)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool