Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 settembre 2019 (349) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14147 del 31 agosto 2016 (2697) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
“Il Fabbro” Mostra di Sculture di Tullio Raffinetti
“Il Fabbro” Mostra di Sculture di Tullio Raffinetti

Ferro e fuoco, sinonimi di distruzione, si sono trasformati sotto le amorevoli percosse del fabbro in elementi gentili e senza ombra di dubbio in creazioni artistiche le cui motivazioni sono taciute dall’assoluta volontà dell’autore.

La sensazione del tempo e la graduale trasformazione delle forme, ben rappresentate nell’arte moderna, gli danno ragione.La lunga vita callosa non gli ha impedito di rifugiarsi dietro lo spettro dell’arte per esprimere con assoluta padronanza della materia i suoi personali fantasmi che lo rendono indipendente e unico.
Dai suoi lavori emergono come fiori nel deserto: la passione per la novità, l'equilibrio, le armoniche proporzioni, l’astratto per il concreto, il mistero della lirica interna ed in modo particolare il desiderio di sorprendere se stesso più che gli altri. 

Tullio Raffinetti è nato a Casteggio nel 1928 e vive a Lungavilla, frequentò la Scuola Professionale di Voghera che lo licenziò con questa frase:”Canta la gioia del tuo intelligente lavoro, la grandezza delle piccole opere delle tue mani, la dignità dei mestieri manuali per il benessere tuo e della società”.
Nel frattempo si dedicò anche nel sociale diventò assessore comunale, capo scout, allenatore di calcio, attore teatrale, ma il suo lavoro di fabbro gli diede la felicità assoluta. 
Collaborò con il pittore Augusto Piccoli che gli affidò negli anni 50 l’esecuzione delle sue opere in ferro, frequentò gli artisti del Giamaica in Brera che gli ammiravano il proprio dominio sui metalli.
Nacque l’amicizia con lo scultore Luigi Grosso che gli affidò l’esecuzione di una grandissima opera posta davanti al tribunale di Como. Lavorò con gli architetti più in vista di Milano, scoprendo segreti, illusioni e nuove tecniche.
Da diversi anni si occupa solo di produzioni artistiche regalando la vetrina delle esposizioni ai numerosi collezionisti delle sue opere.

La mostra sarà inaugurata e presentata dall’Avvocato/scultore Ettore Nicotra alla presenza dell’autore, con il patrocinio del Comune di Voghera - Assessorato alla Cultura ed UNICEF.

 
 Informazioni 
Dove: Voghera - Galleria Spazio 53
Indirizzo: Piazza Duomo 53
Quando: da sabato 3 settembre 2016 a domenica 18 settembre 2016
Orario: martedì/sabato 10,00 -12,00/16,00 -19,00
Note: chiuso il lunedì
Inaugurazione della mostra, sabato 3 settembre ore 18.00

 
 
Pavia, 31/08/2016 (14147)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool