Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 17 dicembre 2017 (483) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» 4^ Scarpadoro di Babbo Natale
» Siamo sulla stessa barca
» Sinfonia Gastronomica
» Racconto – Il contadino e il maslé
» Pavia, crossroads of Europe
» Hacker, archivi e simulatori: la riscoperta della prima CEP
» La Prima della Scala a Pavia
» Pasternak, Feltrinelli e la pubblicazione de Il dottor Živago
» I "giardini" nel Vicino Oriente antico
» Silvia canta il Musical
» So Kind così gentile Dracula
» Un amore di cucina
» Winter dreams
» Ultimo week end: saluto ai Longobardi
» Matteo Bussola: A Contemporary Storyteller
» Salvare la Mesopotomia
» Città per la Vita - Cities for Life
» Giochi da tavolo
» Il cellulare ci spia…
» Grazie Alberi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Matteo Bussola: A Contemporary Storyteller
» Incontro con Raffaele Cantone
» Il cellulare ci spia…
» La molecola delle emozioni
» Ad AstroSamantha la laurea honoris causa
» Dolomiti: un patrimonio da tutelare, una scogliera fossile da scoprire"
» La fortuna aiuta gli audaci
» Scienziati in Prova
» Porte Aperte all'Università di Pavia
» La lezione di Giovanni Falcone
» Cooperazione internazionale - Il nostro futuro nel mondo
» Pitch Night
» Rosolino prof per un giorno
» Giornata Goldoniana
» Il Giudice di Canicattì. Rosario Livatino,il coraggio e la tenacia
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 14047 del 17 giugno 2016 (1560) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Festa della Musica 2016
Festa della Musica 2016

La Giornata europea della musica è un’iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese: in tutta la Francia, musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. Non contenta solamente di rendere la pratica musicale visibile, la Festa della Musica è diventata un autentico fenomeno sociale.

Dal 1985, Anno Europeo della Musica, la Festa della Musica si svolge in Europa e nel mondo. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell'Associazione Europea Festa della musica. Dal 2002 hanno aderito più di 120 città italiane, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, principalmente all'aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere….

A Pavia, la Biblioteca Universitaria partecipa alla manifestazione promossa dal MiBACT con uno spettacolo musicale e teatrale di grande originalità.

Alle 17.00 nel Salone Teresiano si terrà un reading di parole e musica dal titolo Terapia teatrale obbligatoria, che propone testi di Karl Valentin, al secolo Valentin Ludwig Frey (1882-1948), attore, autore, cabarettista e “cantore popolare”. Grande improvvisatore e allo stesso tempo attento autore dei suoi testi, Valentin metteva in scena nelle fumose birrerie e nei teatri della Monaco di Baviera degli anni ‘20 una comunicazione disturbata e distorta, che si trasforma in un’acida caricatura in cui la lingua viene smontata e rimontata in una logica tanto stralunata quanto precisa. La sua comicità surreale si nutre dell’ovvio e del banale, di giochi di parole e fraintendimenti, di ambiguità semantiche e capovolgimenti – tutti segnali dell’impossibilità di comunicare tramite la lingua. Le distorsioni linguistiche di Karl Valentin vanno oltre la semplice battuta e mettono in luce i meccanismi e i punti deboli dell’interazione nella sua essenza sociale.

La lettura scenica di Donatella Mazza (germanista) e Elisa Calderoni, del Gruppo Netsuke (Associazione teatrale In Scena Veritas - ISV), propone alcuni fra i più noti sketch del cabarettista in un adattamento che ne mette in luce l’attualità senza snaturarne le dinamiche comunicative.
L’accompagnamento musicale di improvvisazioni e composizioni ispirate ai testi di Valentin è affidato al Duo Strachitunt, formato da Roberto Frassini Moneta al contrabbasso e Igor Ebuli Poletti al clarinetto basso.
L’atipicità della formazione, due strumenti gravi solitamente relegati a ruoli di accompagnamento, prefigura la peculiarità del repertorio. Igor Ebuli Poletti è attivo in contesti di contaminazione musicale-pittorica e recitativa; Roberto Frassini Moneta alterna una intensa attività di contrabbassista e bassista elettrico alla scrittura ed alla esecuzione di brani originali per il suo quartetto di archi Sinusoide.

A Vigevano, per la prima volta aderente alla Festa della Musica, Diapason Consortium ha raccolto le candidature di vari musicisti che potranno esibirsi liberamente e gratuitamente in vari luoghi: Piazza San Dionigi (ore 10.30-12.30, 16.30-18.30), Via del Popolo (ore 10.30-12.30 18.30-20.30), Via XX Settembre (ore 12.30-14.30 21-23), Via Caduti della Liberazione (ore 12.30-14.30, 21.00-23.00), Piazza Calzolaio d'Italia (19.00-20.00), Via Rocca Vecchia (ore 18.30-20.30), Golf Club (ore 5.30-6.30), Cortile dell’ITIS Caramuel (ore 16.00-19.00), Stazione FS (ore 7.30-9.30, 17.30-19.30) e all’Ospedale Civile (ore 12.00-14.00).

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria
Indirizzo: c.so Strada Nuova, 65
Quando: martedì 21 giugno 2016
Orario: 17.00-19.00
 
 
Pavia, 17/06/2016 (14047)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool