Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 20 novembre 2019 (307) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
» Francesco Melzi e i codici di Leonardo
» Essenzialità dell'inessenziale
» La grande bellezza dei libri
» Al Borromeo il ricordo del teologo Karl Barth
» Un oceano di silenzio
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13981 del 18 maggio 2016 (2707) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
1° Oltrefestival
1° Oltrefestival

Una Certosa di inizio ‘700, un paesaggio di dolci colline e di tradizioni antiche, una cultura enogastronomica lunga secoli: arriva la prima edizione di Oltrefestival.

Il 20, 21 e 22 maggio Casteggio sarà vetrina di un happening travolgente con un palcoscenico non - stop e un programma ricco di ospiti di grido: attesi in Oltrepò Vittorio Sgarbi, Pia Donata Berlucchi, Federico Poggipollini, Amedeo Balbi e Valerio Massimo Manfredi.

Casteggio e Oltrefestival celebrano il territorio, luogo di memoria. Dalla musica, all’arte, dall’archeologia al vino: tutte le declinazione dei territori della nostra vita racchiuse in un solo appuntamento. In Certosa Cantù, l’evento apre le porte sui territori dell’anima: musica, arte, vino, archeologia e cultura tutti insieme per una tre giorni unica.
Le lunghe colline, la storia di mani sporche della terra che cresce la vite, una cultura di secoli: Oltrefestival racconta i Territori, Oltrefestival racconta l’Oltrepò Pavese.

Investire in cultura per rilanciare un territorio: questa la sfida del Comune di Casteggio e degli attori dell’Oltrepò Pavese che hanno scommesso su Oltrefestival. Raccontarsi e raccontare, questo lo scopo di Oltrefestival e la scommessa dell’ Oltrepò Pavese, un territorio di tradizioni che ha oggi la possibilità di affermarsi come protagonista del panorama turistico ed enogastronomico lombardo e italiano.

Dal cielo alla terra: non poteva esserci titolo più azzeccato che quello del libro di Vittorio Sgarbi, che sarà ospite di Oltrefestival, per descrivere gli appuntamenti della tre giorni di Casteggio.
Oltrefestival sarà un percorso, una passeggiata in compagnia di ospiti unici alla scoperta di territori. Oltre al critico d’arte più famoso del paese, incontrerete Amedeo Balbi, astrofisico di fama mondiale, Pia Donata Berlucchi, signora del vino, Valerio Massimo Manfredi, scrittore e archeologo e Federico Poggipollini, cantautore e chitarrista tra i più amati.

Oltre 12.000 ettari di vigne, una storia di contadini lunga secoli, produzioni vitivinicole di eccellenza mondiale… Durante la manifestazione sarà possibile degustare i migliori vini del territorio oltrepadano tramite i banchi di assaggio.
Ma Oltrefestival va oltre: infatti, grazie al Movimento Turismo Vino, avrete la possibilità di conoscere le migliori produzione vinicole della Regione Lombardia.
Degustare a Oltrefestival significa ricerca: infatti, acquistando il calice degustazioni, parte della spesa verrà donata ad AIRC – Associazione Italiana Ricerca Cancro.
Domenica a Oltrefestival arriva anche Slow Food, con un mercato degustazione dei prodotti del territorio.

In questa occasione aprirà i battenti la nuova casa dell’enogastronomia in Oltrepò. In Certosa Cantù arriva Casa Oltrepò, un luogo per custodire le tradizioni enogastronomiche e guardare al futuro di un territorio. Casa Oltrepò, che sarà inaugurata insieme a Oltrefestival venerdì 21 maggio alla presenza dell’Assessore Regionale Gianni Fava, sarà la nuova sede del Distretto del vino di Qualità e di Slow Food Oltrepò.
Ma le sorprese non sono finite…

Oltrefestival parla i linguaggi dell’arte: durante la tre giorni in Certosa Cantù spazio alle opere di Antonio Sciacca, interprete contemporaneo dell’iperrealismo, che racconterà il suo territorio d’arte grazie al gruppo FAI Giovani dell’Oltrepò. Contemporaneamente una collettiva di pittura, scultura e ceramica dell’associazione “La Tavolozza” animerà le sale del Civico Museo Archeologico, visitabile gratuitamente durante l’evento.  E poi ancora i laboratori artistici per bambini e, dulcis in fundo, la prima edizione del Premio Letterario Città di Casteggio, dedicato a scrittori emergenti. 
 
 Informazioni 
Dove: Casteggio - Certosa Cantù
Quando: sabato 21 maggio 2016
Orario: 17.15
 

Comunicato Stampa

Pavia, 18/05/2016 (13981)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool