Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 6 dicembre 2019 (411) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» Mercatino del Ri-Uso – Nuova Vita alle Cose
» A tu per tu con l’antico Egitto
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 13780 del 11 marzo 2016 (2351) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il FAI apre le porte dei gioielli pavesi
Il FAI apre le porte dei gioielli pavesi

In occasione della 24^ edizione delle Giornate Fai di Primavera, sabato 19 e domenica 20 marzo la Delegazione FAI di Pavia curerà l’apertura e la visita di diversi beni: la Cappella di San Salvatore all’interno del Seminario Vescovile a Pavia e la Villa Botta Adorno di Torre d’Isola; a Castello d’Agogna verranno aperti il Castello Isimbardi e il Centro di Ricerche sul Riso.

La Cappella di San Salvatore è un piccolo tesoro nascosto nel cuore di un edificio religioso che ha origini antichissime, l’ex monastero benedettino femminile di Santa Maria di Teodote del VII secolo d.C., divenuto nel 1867 sede del Seminario vescovile.
Sul lato orientale del chiostro si apre l’ingresso alla cappella, piccolo oratorio di impianto rinascimentale a pianta centrale. È un ambiente che sorprende per lo splendore della decorazione ad affresco che riveste totalmente le pareti creando un effetto di bellezza e di grande raffinatezza narrativa. Realizzati intorno al 1506-1507, gli affreschi sono attribuiti al pittore Bernardino Lanzani e ai suoi collaboratori. Chi visita la Cappella di San Salvatore rimane stupito dal forte contrasto tra l’esterno dell’edificio, semplice e spoglio, e l’interno che a sorpresa si mostra in tutto il suo straordinario impianto decorativo.

A Torre d’Isola verrà aperta ai visitatori la grandiosa Villa Botta Adorno, eretta per volere di Antoniotto Botta Adorno a partire dal 1767. I visitatori potranno ammirare le ampie sale decorate al pianterreno, come la “sala del Marchesone”, la “sala del camino”, la sala da pranzo, con soffitti a cassettoni dipinti e lampadari in alabastro. In esclusiva per le Giornate di Primavera verranno aperte al pubblico per la prima volta quattro sale al pianterreno, due delle quali con affreschi originali, e una a pianta circolare.
Oltre alla villa, il pubblico potrà accedere al grande parco, dove sarà guidato a scoprire gli alberi più antichi e rari; la visita proseguirà nell’attigua cascina e nella chiesetta dedicata alla Madonna della Neve (per l’apertura della quale si ringrazia il parroco Don Stefano Penna). 

A Castello d'Agogna il Castello Isimbardi, è il cuore dell'agglomerato urbano, che si è sviluppato gradualmente a partire dal XIII secolo proprio intorno all'edificio. Più volte rimaneggiato nel tempo, è appartenuto a diverse famiglie fino all'ultima proprietaria, la signora Vera Coghi, che lo ha lasciato alla Fondazione che porta il suo nome, con fini di solidarietà sociale in campo sanitario. Ed è proprio la Fondazione Vera Coghi a gestire il Castello, a procedere coi lavori di restauro, a curarne la manutenzione e a farlo vivere grazie a iniziative, mostre ed eventi culturali.

Nel Castello è conservato un importante Archivio, che custodisce una ricca documentazione a partire dal 1219, preziosa per ricostruire la complessa storia della comunità e dell'intera Lomellina: i visitatori potranno ammirare la ricca cartografia che testimonia l'evoluzione del territorio nel corso dei secoli. All'interno dell'edificio sarà, inoltre, visitabile una sala con importanti documenti e reperti che testimoniano del periodo di occupazione del Castello da parte di truppe tedesche dal 1944 al 1945.
Il Castello, che nelle sue sale accoglie a rotazione importanti mostre d'arte, è circondato da un ampio parco; proprio qui verrà esposta in esclusiva per i visitatori un'antica macchina per la pilatura del riso, eccezionalmente allestita per iniziativa dell'Ente Nazionale Risi.
Nel parco, domenica 20, a partire dalle 12.30, sarà in funzione un punto ristoro con menu tipico; ampi tavoli e un servizio bar in funzione per tutto il giorno accoglieranno i visitatori che vorranno trascorrere una bella giornata all'aria aperta (per i disabili l'accesso al castello è possibile solo al piano terreno, mentre il parco è totalmente accessibile).

In Codevilla, Casa Lodi sarà aperta dalla Delegazione FAI Oltrepò Pavese, sia sabato sia domenica, ed ospiterà una rassegna di sculture di Ambrogio Casati, compianto artista vogherese.
In concomitanza con questo evento, grazie al contributo degli studiosi Virginio Giacomo Bono e Ferdinando Casati (figlio dello stesso artista), esce un prezioso catalogo, strumento utilissimo per tutti coloro che vorranno godere della mostra, che sul frontespizio riporta: "Ambrogio Casati, la visione del classico in uno scultore moderno".

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Cappella di San Salvatore del Seminario Vescovile
Quando: da sabato 19 marzo 2016 a domenica 20 marzo 2016
 
 
Pavia, 11/03/2016 (13780)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool