Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 24 luglio 2017 (494) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mercatino del Ri-Uso-Nuova Vita alle Cose
» Mercatino del Ri-Uso-Nuova Vita alle Cose
» Mercatino del Riuso
» Mec pasquale
» Tra sacro e gastronomico...
» Andar per mercatini... di Natale
» Boutiques a cielo aperto da Forte dei Marmi
» Ritorna il “Mercatino del riuso”
» Il Mercatino del Riuso Nuova Vita alle Cose
» Platea Cibis a Vigevano
» I sapori dell'Europa a Pavia
» Tornano le boutiques a cielo aperto
» Domenica di festa a Torre d'Isola
» Primo maggio con gusto
» Tris di Mec
» Domenica in casa per il MEC
» Il MEC si sdoppia per Pasqua e Pasquetta
» Street Food su Truck
» MEC al bis
» Lo zola è servito!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» SaXbere
» Birre vive sotto la Torre
» Sagra della Lomellina
» Bier Fest
» Cantine del Borgo
» MEC alla Festa di Santa Rita
» Oltre Cheese
» Degustando Canneto
» Delitto a regola d’arte
» Platea Cibis
» Mec pasquale
» Disfida del riso per lo Slow Food Day
» A colazione con Alboino
» Mercatino Regionale Francese
» Hop Hop Street Food
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 13779 del 10 marzo 2016 (1587) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Sicilia in città
La Sicilia in città
A detta di molti, la cucina siciliana è tra le più apprezzate d’Italia: sana, gustosa e ricca di tradizione offre specialità note in tutto lo Stivale e anche oltre i confini nazionali. L’occasione di assaggiarne alcune, senza affrontare un viaggio di mille chilometri, ci viene offerta dalla manifestazione Sicilia Viva in festa, che porterà nel cuore di Pavia i sapori, i colori e il folklore siciliano, per lungo fine settimana da gastronauti.

L’assortimento di prodotti tipici siciliani sarà ricchissimo: salumi e formaggi (dal caciocavallo al maiorchino) faranno bella mostra di sé, affiancati da olive, acciughe, antipasti sott’olio e altre leccornie che potranno essere annaffiate dai rinomati vini regionali, come il Nero d’Avola, e quelli liquorosi, quali Zibibbo, Marsala, Passito di Pantelleria e Malvasia di Lipari).

Novità assoluta di questa edizione è la presenza dell’“A Vucciria”, street food tipico palermitano con proporrà arancini (polpette fritte, tradizionalmente per il giorno di Santa Lucia – il 13 dicembre – poi consumate in tutto l’anno, e fatte con riso profumato di zafferano, con piselli e ragù di carne nel centro), pane e panelle (sfiziose frittelle rotonde e sottili, preparate con farina di ceci e servite in panini ricoperti con semi di sesamo), sfincionelli, pan pizza condito con salsa di pomodoro, cipolla, acciughe/sarde, origano e pezzetti di caciocavallo, e, i panini per tutte le occasioni con la meusa (milza di vitello) - servito schetto (scapolo), ovvero semplice con solo limone spremuto sopra, o maritato (sposato) con formaggio e ricotta fresca - e con le stigghiole  (budella di agnello, capretto o pollo) inserito nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Ma gli avventori di Piazza Vittoria nel prossimo fine settimana troveranno anche tanti dolci, unici nella loro tipicità: la cassata, i buccellati , con pasta frolla e marmellata di fichi, la frutta martorana, a base di farina di mandorle, i cuddureddi, dolcetti al ripieno di miele o ricotta o frutta candita, i dolcetti alle mandorle o le reginelle, biscotti ricoperti di sesamo, ed infine, per ultimo, ma non certo d’importanza, il Cannolo siciliano, “liscio” e nelle versioni decorate con granella di pistacchio, cioccolato o scorza d’arancia.

Tra le altre prelibatezze siciliane, non mancheranno il cioccolato di Modica, le creme ed i liquori al Pistacchio di Bronte, miele, spezie, marmellate, frutta e verdura fresche.

Affianco ai prodotti tipici gastronomici, ci saranno anche quelli artigianali come i famosi Pupi, le marionette dell’antica tradizione dell’Opera dei Pupi che narra le gesta e le pazzie d’amore di antichi cavalieri come Orlando, le ceramiche di Caltagirone e gli antichi carretti siciliani, di legno colorato e decorato a mano con i temi della tradizione cavalleresca, che sanno solo in esposizione per come quinta scenografica.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: da venerdì 18 marzo 2016 a domenica 20 marzo 2016
Orario: 9.00-20.00
 
 
Pavia, 10/03/2016 (13779)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti