Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 settembre 2019 (219) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.
» Mostra illustrazioni e fumetti di LUCIOP

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13668 del 29 gennaio 2016 (2437) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Macchina per scrivere: una storia da raccontare
Macchina per scrivere: una storia da raccontare

La macchina per scrivere è stato uno dei passi fondamentali che hanno portato a ciò che oggi caratterizza il nostro modo di lavorare, studiare e comunicare, il PC… Ecco perché l’I.I.S. Caramuel-Roncalli di Vigevano ha organizzato Voglio raccontarti la mia storia, la mostra dedicata all’invenzione ed evoluzione della macchina per scrivere.

L’evento, che gode del patrocinio del Comune, è un viaggio fantastico a ritroso nel tempo alla scoperta degli inventori e dell’evoluzione della macchina per scrivere, a partire da Giuseppe Ravizza fino ad arrivare alla “Programma 101”, primo personal computer della storia: fiore all’occhiello dell’esposizione sarà, infatti, uno dei pochissimi esemplari ancora funzionanti di questo modello Olivetti.

I visitatori potranno aggirarsi nelle 6 sale in piena libertà, oppure seguire le orme di due ciceroni d’esperienza: Domenico Scarzello, titolare del Museo della Scrittura Meccanica di Bra (Cuneo), e Umberto di Donato, titolare del Museo della Macchina da scrivere di Milano, che sono anche i proprietari delle decine e decine di macchine per scrivere esposte, affiancate da manifesti pubblicitari, cartoline storiche, testi di dattilografia, fotografie, pagelle e registri scolastici, utensili ed articoli di scrittura, reperti da collezione, video storici... e tante curiosità, ricordi, racconti, esperienze dal vivo.

Il pubblico potrà scoprire nello Studio Mastronardi il legame profondo che ha unito romanzieri, filosofici e giornalisti famosi alla loro fedele compagna di lavoro oppure osservare un esperto restauratore, nel suo laboratorio, alle prese con una macchina per scrivere appositamente smontata…

Nell’area valutazioni, un altro esperto del settore sarà a disposizione di tutti gli interessati che vorranno portare alla mostra la propria vecchia macchina per scrivere – che sia gelosamente custodita nello studio o recuperata da soffitta o cantina - per scoprirne il valore o soddisfare ogni curiosità in merito.

In proiezione continua, in sala video, ci saranno infine filmati d’epoca dedicati allo stretto rapporto tra la macchina per scrivere ed il mondo delle donne, della moda, della letteratura, della pubblicità, nel mentre qualcuno potrà mettersi alla prova sui tasti partecipando ad un Concorso di dattilografia e magari vincere il premio in palio che, inutile a dirsi, consiste in una preziosa macchina per scrivere con custodia!

In occasione dell’inaugurazione della mostra, lunedì 1° febbraio, Il Museo della Scrittura Meccanica di Bra propone, alla Cavallerizza del Castello (ingresso da via Rocca Vecchia), Quando Olivetti inventò il PC, documentario e convegno, che vedrà la partecipazione straordinara del’Ing. Gastone Garziera, progettista della “Programma 101”.

 
 Informazioni 
Dove: Vigevano - Palazzo Merula
Indirizzo: Via Merula, 40
Quando: da lunedì 1 febbraio 2016 a domenica 14 febbraio 2016
Orario: Dal martedì al venerdì: 9.30-18.30 sabato, domenica e martedì: 10.30-18.30
Note: Ingresso libero.
Informazioni e prenotazioni per le scuole: I.I.S. “Caramuel-Roncalli”, e-mail: pvis002001@istruzione.it - per il pubblico: prof.sse Buratti 340/3950236, Contini 339/4157147 e Negri 333/5388459

 

La Redazione

Pavia, 29/01/2016 (13668)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool