Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 novembre 2018 (922) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike
» Quattro passi tra le foglie d'autunno

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La terra di sotto. Il business dei rifiuti
» Quello che i semi non dicono
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mostra dei Funghi
» Eurobirdwatch
» Posidonia 2... il ritorno
» Maratona fotografica
» Corso di acquarello naturalistico
» Antiche cultivar tradizionali locali lombarde ortive
» The Big Draw
» Merenda di fine estate
» Notte dei pianeti con eclissi totale della luna
» Al Giardino delle farfalle
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13475 del 10 novembre 2015 (2094) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Trekking sulle Terre Ballerine
Trekking sulle Terre Ballerine

Meta della prossima escursione dei camminatori dell’Associazione Via del Mare sarà l’Anfiteatro Morenico di Ivrea, localizzato nella parte nordoccidentale del Piemonte, allo sbocco della Valle d’Aosta (aree del Canavese, Biellese e Vercellese).
Si tratta di uno dei più rilevanti complessi di origine glaciale delle Alpi, sia per l’estensione sia per lo straordinario livello di conservazione. L’Anfiteatro Morenico è stato creato durante l’Era Quaternaria, nel Pleistocene (epoca compresa tra 2,58 milioni e gli 11.700 anni fa), dal Ghiacciaio Balteo, un imponente “fiume di ghiaccio” lungo circa 100 km ed alto circa 800 metri proveniente dalla Valle d’Aosta, dalle pendici meridionali del Monte Bianco.

L’Anfiteatro si compone di alcune unità paesaggistiche omogenee: le morene, ovvero colline dalla forma allungata, generate dall’azione di trasporto ed accumulo operata dal Ghiacciaio Balteo; le colline rocciose, uno dei rari affioramenti rocciosi di granulite basica a livello mondiale e che hanno subito l’azione erosiva del Ghiacciaio Balteo, con la conseguente formazione di zone depresse dove si trovano numerosi bacini lacustri e palustri e torbiere (le sorprendenti Terre Ballerine), alternate a dossi rocciosi, dove predominano flora e fauna tipiche degli ambienti secchi; la pianura, costituita da depositi alluvionali antichi e recenti e contornata dalle cerchie moreniche dell’Anfiteatro è bagnata dalle acque della Dora Baltea.

I partecipanti all’escursione di domenica prossima, visiteranno questo straordinario angolo prealpino che riserva, tra le altre cose, una sorpresa molto particolare, curiosa e anche divertente, legata alle cosiddette Terre Ballerine… Sorpresa che gli organizzatori non vogliono svelare per lasciare loro il piacere della scoperta.

Il percorso è un anello di circa 9 km, con vari saliscendi piuttosto dolci, che si sviluppa in ambente collinare. Il tempo stimato per la percorrenza è di circa 4 ore, si tratta quindi di un’escursione adatta a tutti, anche dell’escursionista saltuario e alle famiglie con bimbi piccoli. 

 
 Informazioni 
Dove: ritrovo al parcheggio antistante il Casello autostradale di Gropello (Pavia Sud) sulla A7 Milano-Genova, ore 7.20 (per chi è in zona Pavia/Lomellina); al parcheggio antistante il Casello di Santhià, sulla A4 Milano-Torino, ore 8.40 (per chi è dell’Oltrepò o di altre zone).
Quando: domenica 15 novembre 2015
Partecipazione: partecipazione prevede un contributo minimo di 5 €, per i non soci adulti un contributo minimo di 10 €, per i non soci bimbi sotto i 10 anni un contributo minimo di 6 €.
Si raggiunge la località di partenza dell’escursione con la propria auto o condividendo l’auto con altri partecipanti (tutti le persone presenti su un’auto devono pagare la propria quota di viaggio; nel caso in cui i proprietari dell’auto siano una coppia sposata o convivente, la quota di tale coppia vale come singola persona. La guida mette sempre a disposizione la propria auto per trasportare i partecipanti (da 3 a 4 posti); la guida non sostiene le spese di viaggio).
Per informazioni e prenotazioni:cell. 388/1274264 o e-mail a info@viadelmare.pv.it.
Aggiornamenti meteo e iscrizioni entro sabato 14.

 

 
 
Pavia, 10/11/2015 (13475)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool