Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 12 dicembre 2019 (651) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il telero di Tommasi Gatti restaurato
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Canti e storie nel bosco incantato
» La notte dei cantastorie
» Oltre lo sguardo
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
» Pavia Art Talent: una fiera per l'arte accessibile
» Incontro con Giorgio Scianna
» Custodire la memoria. Incontro con Giovanni Paparcuri
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» Libri al Fraccaro: Street philosophy Saggezza quotidiana
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13448 del 29 ottobre 2015 (3084) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Attilio De Paoli in S.M. Gualtieri
Attilio De Paoli in S.M. Gualtieri
Da sabato fino alla prossima domenica la Delegazione FAI di Pavia rende omaggio al pittore pavese Attilio de Paoli da Carbonara (1910-1977) con un’esposizione ospitata nella sala mostre di Santa Maria Gualtieri, a Pavia.

Per l’occasione il pubblico potrà ammirare alcuni dei dipinti che il Fondo Ambiente Italiano ha ricevuto in donazione nel 2014 grazie al legato testamentario di Anna Maria Bianchi de Paoli, moglie del pittore, e che sono entrati a pieno titolo nelle collezioni della Fondazione.

De Paoli nacque nel 1910 a Carbonara al Ticino e nel Pavese concentrò la sua attività di frescante, restauratore e pittore. Nelle sue opere emerge il profondo legame con la terra dove visse e operò, quella provincia pavese che prima ha contribuito alla sua formazione umana e professionale e che ha rappresentato poi uno dei soggetti più caratteristici e poetici della sua produzione pittorica. Di questa ampia produzione la mostra organizzata dalla Delegazione FAI di Pavia vuole celebrare la parte più intima e privata, grazie all’esposizione di una selezione di ritratti e paesaggi provenienti dalla casa del pittore.

L’evento, patrocinato dai Comuni di Carbonara al Ticino e Pavia, vede la collaborazione dei volontari della Delegazione FAI di Pavia che garantiranno anche l’apertura della mostra al pubblico.

 
 Informazioni 
Dove: Sala mostre di Santa Maria Gualtieri, Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: venerdì 30 ottobre 2015, inaugurazione aperta al pubblico, ore 18.00
Apertura: da sabato 31 ottobre a domenica 8 novembre 2015, martedì e giovedì dalle 17 alle 19; mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. Lunedì chiuso.
Ingresso: libero
Per informazionidelegazionefai.pavia@fondoambiente.it

 
 
Pavia, 29/10/2015 (13448)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool