Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 18 novembre 2019 (291) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13410 del 13 ottobre 2015 (4052) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lungo l’anello del Monte Alpe
Lungo l’anello del Monte Alpe

L’associazione Via del Mare invita a un’escursione lungo l’anello del Monte Alpe, vicino a Menconico.

Il trekking, in programma domenica, con i suoi 13 km di sviluppo e 600 metri di dislivello, richiederà 5 ore per la percorrenza. L’escursione non richiede grandi sforzi fisici, tuttavia, come per ogni escursione, è necessario godere di buona salute e essere persone che svolgono un minimo di attività fisica durante la settimana.

Il Monte Alpe fa da spartiacque fra le valli Staffora e Tidone, nell’Oltrepò pavese, e per le sue caratteristiche naturalistiche di grande valore è stato inserito fra i Siti di Importanza Comunitaria (SIC) dall’UE.
Il SIC Monte Alpe ricade nell’omonima Riserva Naturale che, gestita da ERSAF (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste), con una superficie complessiva di 320 ettari è compresa a livello europeo nella Regione biogeografia continentale.

Il sito risulta interessante sia per la presenza di castagneti e formazioni prative, sia per la presenza di impianti. Sono, inoltre, presenti sorgenti pietrificanti con formazione di travertino particolarmente preziose nella tutela.

Dal punto di vista dell’avifauna si segnala la presenza di numerose specie tipiche degli ambienti aperti ed ecotonali, mentre tra i Mammiferi è segnalata la probabile frequentazione del sito da parte del Lupo (Canis lupus), specie di interesse comunitario.

Le pendici meridionali del M. Alpe, a partire dagli anni trenta, sono state rimboschite prevalentemente a pino nero. Nel 1990 ben 120 ettari di bosco sono andati carbonizzati in un in­cendio e successivamente sottoposti ad operazioni di ripristino della vegetazione spontanea, con impianto di specie arboree autoctone. In quella parte di pineta scampata alle fiamme, sono ancora osservabili i grandi nidi di Formica lugubris, appartenente al gruppo Formica rufa. La specie è stata immessa per sperimentare un metodo di lotta biologica contro la larva defogliatrice della Processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa Schiff). Tale esperimento ha sortito i risultati sperati, permettendo alla pineta di svilupparsi equilibratamente.

Per partecipare a questa bella e semplice escursione in uno degli angoli più suggestivi dell’Oltrepò pavese, gli organizzatori suggeriscono di indossare abbigliamento da trekking autunnale e di portare con sé anche un maglione, un cappello, un paio di guanti in pile e una giacca anti vento e i bastoncini da trekking. Sono inoltre da prevedere il pranzo al sacco e una borraccia.
In questa escursione sono accettati i cani.

 

 
 Informazioni 
Dove: località di ritrovo: Piazza del mercato di Varzi, di fronte all’ex Info Point (costruzione rossa), lato Staffora, ore 9.00. Località di partenza: Pietragavina, ore 9.30
Quando: domenica 18 ottobre 2015
Partecipazione: per i soci AVM, contributo minimo di 5 €, per i non soci adulti, contributo minimo di 10 €, per i non soci bimbi sotto i 10 anni, contributo minimo di 6 €.
Gli iscritti saranno contattati entro, e non prima, la mattina di sabato 17 ottobre, con le ultime previsioni meteo e la conseguente conferma o meno dell’escursione. 
Iscrizione obbligatoria (via e-mail a info@viadelmare.pv.it o tel. 388/1274264) entro il sabato precedente, fornendo nome e cognome dei partecipanti e un n. di cellulare.
Per informazioni e prenotazioni: cell. 388/1274264 – 348/7905642

 
 
Pavia, 13/10/2015 (13410)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool