Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 20 ottobre 2019 (295) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival del Sorriso
» Harold
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Cori per il Togo
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Piazza Fontana prima e dopo
» La Margherita di Adele
» Domenica di carta
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Ponta chi un’altra cadrega
» IT.A.CÀ
» Home: la zona d’ombra
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Piazza Fontana prima e dopo
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13354 del 21 settembre 2015 (1893) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le parole di Expo: vita
Le parole di Expo: vita

Riprendono a Palazzo Vistarino e all’Università di Pavia  “Le parole di EXPO”. Alla scoperta del termine ‘Vita’, sabato 26 settembre a Palazzo Vistarino conversazione con letture e musica; domenica 27 in Università dialoghi sulla vita come viaggio con l’inviato speciale Bernardo Valli e sul primo parto cesareo sperimentato proprio a Pavia.

Un fine settimana ricco di sorprese, tra arte, letteratura, musica e viaggi per scoprire i segreti del termine vita,  un progetto della Fondazione universitaria Alma Mater Ticinensis realizzato insieme all’Università, al Comune di Pavia e all’Associazione “Pavia Città Internazionale dei Saperi”, e in collaborazione con la Società Dante Alighieri-Comitato di Pavia, il Touring Club Italiano e l’Associazione culturale Il Demetrio.

Sabato 26 settembre, alle ore 17, per “Le parole,di EXPO”, le sale affrescate del settecentesco Palazzo Vistarino (via sant’Ennodio 26) ospitano la conversazione con musica di Giuseppe Patota, dal titolo Vita: biografia di una parola. (Ingresso libero fino a esaurimento posti (fondazione@unipv.it)).
La parola vita, da sola o in combinazione con altri termini con cui converge a indicare oggetti e a formare espressioni particolari (albero della vita, arco della vita, dolce vita e così via), ha molti significati e sfumature di significato, che impegnano non solo le scienze, ma anche le lettere e le arti. Nel tempo a sua disposizione, Giuseppe Patota ricostruirà la storia di alcuni di questi significati, accompagnando il pubblico in una passeggiata originale attraverso la biologia, la letteratura, la musica, il cinema e l’architettura. Il viaggio sarà arricchito dal commento musicale dei Solisti del Demetrio.

Giuseppe Patota 
è ordinario di Storia della lingua italiana presso l'Università di Siena-Arezzo. È Accademico corrispondente della Crusca, socio corrispondente dell'Accademia dell'Arcadia e membro della giuria del "Premio Strega". È Direttore scientifico del Dizionario Italiano Garzanti e consulente scientifico del Thesaurus dell'Istituto dell'Enciclopedia Italiana Treccani. Ha al suo attivo circa cento pubblicazioni, alcune delle quali sono state tradotte e pubblicate in Francia e in Giappone. Da circa quindici anni collabora con la Rai per la realizzazione di programmi dedicati alla lingua italiana. Il suo ultimo libro s’intitola La grande bellezza dell'italiano. Dante, Petrarca, Boccaccio (Roma-Bari, Laterza, 2015

Domenica 27 settembre doppio appuntamento in Università domenica pomeriggio, per esplorare i molti significati della parola Vita.
Alle ore 15,30 in aula Scarpa si parlerà del primo parto cesareo di successo (realizzato proprio a Pavia dal prof. Porro). il prof. Paolo Mazzarello, che a edoardo porro ha dedicato il volume E si salvò anche la madre, illustrerà la portata rivoluzionaria delle tecniche di parto introdotte a Pavia nel 1857. una rivoluzione che ha salvato la vita a molti neonati e a moltissime madri, com’è testimoniato dai reperti medici e dai documenti presenti al Museo per la Storia dell’università,  che verranno illustrati subito dopo la lezione del prof. Mazzarello.
Alle ore 17,30, in aula Foscolo, si parlerà invece di vita come viaggio, in un incontro “La vita, il viaggio, la scrittura” con il giornalista e scrittore Bernardo Valli, che dialogherà con Silvana Borutti (Università di Pavia) e Franco Contorbia (Università di Genova).
 
 Informazioni 
 
 
Pavia, 21/09/2015 (13354)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool