Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 luglio 2019 (1241) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 13246 del 3 luglio 2015 (2259) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Brothers Keeper in concerto
Brothers Keeper in concerto
Sarà una serata veramente speciale quella di mercoledì prossimo, quando la band americana Brothers Keeper - per la prima volta in Italia – approderà sul palco di piazza della Vittoria a Pavia.

Capitanata da Jono Manson, la band sarà in città per due serate (l’altra il 14) che chiudono in musica la rassegna “Raccontami” e la prima in arrivo, vedrà anche la straordinaria partecipazione di Edoardo Bennato per uno spettacolo che si annuncia indimenticabile.

Un’amicizia quella tra Bennato e Manson che è nata anni fa grazie alla trasmissione di Radio Lifegate “Life is a carnival” e che nel tempo è diventata una vera e propria collaborazione con il rocker di Santa Fe’ che, nell’ultimo album solista Angels on the other side, ha inciso la sua versione della celeberrima L’isola che non c’è diventata Never nerver land. Da lì l’idea di Bennato di proseguire questo sodalizio con Manson per un progetto ambizioso che vedrà la luce nei prossimi mesi e che porterà le canzoni più celebri di Edoardo negli States.

Bennato farà dunque un’apparizione sul palco di Piazza della Vittoria come ospite della serata di Manson e dei Brothers Keeper, un modo per testimoniare la sua stima verso questi straordinari musicisti.

Il progetto Brothers Keeper è iniziato nell'inverno del 2013 quando i tre membri originali (Scott Rednor alla chitarra, Michael Jude al basso, John Michel alla batteria) hanno invitato il musicista e produttore Jono Manson e lo straordinario armonicista e leader dei Blues Traveller John Popper a unirsi alla band per una serie di concerti in Colorado.

Dopo il grande successo e l’entusiasmo di questo tour, i cinque musicisti hanno deciso di continuare a lavorare insieme e hanno trascorso dieci giorni nello studio di registrazione di Jono Manson a Chupadero (New Mexico) e hanno iniziato a comporre insieme nuove canzoni.
Pochi mesi dopo la band ha viaggiato in direzione Memphis, Tennessee, per registrare insieme al famoso fonico John Hampton (Stevie Ray Vaughan, Gin Blossoms, Jack White, etc.) nei leggendari Ardent Studios.

Dopo due settimane è venuto alla luce Brothers Keeper "Todd Meadows", che in Italia è stato pubblicato dalla storica etichetta Appaloosa con una bonus track (I’ll Keep it with mine, cover di Bob Dylan).

I Brothers Keeper spaziano dal blues, al rock’n’roll, dal country all’americana e dal vivo si lanciano in jam travolgenti. La particolarità della band è soprattutto nelle parti vocali, giocate sulle armonie e performance live dinamiche. Tutti i componenti della band cantano a turno e i ritornelli delle canzoni sono un crescendo di emozioni.

Questo è veramente un "supergruppo" composto da straordinari professionisti, ognuno con la sua storia e carriera musicale che continua a viaggiare parallela a questo bellissimo progetto. Jude e Michel sono la sezione ritmica di John Oates (Hall and Oates), Rednor fa parte della band di Dean Ween e su Jono Manson si potrebbe scrivere per ore, dalla sua parentela coi fratelli Coen all’amicizia che lo lega a Kevin Costner, dai suoi esordi a New York insieme a Spin Doctors, Blues Traveller e Joan Osborne fino alle sue produzioni discografiche, molte delle quali in Italia come il disco dei Barnetti Bros Band e dei Gang. 

 
 Informazioni 
Dove: Piazza della Vittoria (in caso di maltempo lo spettacolo si terrà in Santa Maria Gualtieri) - Pavia
Quando: mercoledì 8 luglio 2015, ore 21.30
Ingresso: libero

 
 
Pavia, 03/07/2015 (13246)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool