Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 22 novembre 2019 (287) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 13205 del 16 giugno 2015 (2262) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Solstizio in Alto Oltrepò
Solstizio in Alto Oltrepò

L’Associazione Naturalistica Codibugnolo, in occasione dell’arrivo dell’estate, propone un appuntamento inedito dedicato alla natura dell’alto Oltrepò Pavese.

Domenica prossima, percorrendo un sentiero snodato tra le province di Alessandria e Pavia, si vivrà l’emozione di camminare lungo i crinali di alcune delle cime più alte d’Oltrepò. Tra queste, spicca il monte Chiappo, punto d’incontro tra Piemonte, Emilia e Lombardia.

Crocevia di tante mulattiere, nodo principale della storica Via del Sale, la vetta è da sempre un luogo affascinante ed importante. In passato era, infatti, punto di incontro delle tante popolazioni appenniniche che gestivano i commerci dalla pianura padana al mare Ligure; oggi è meta di numerosi escursionisti che, giunti in questo luogo, possono ammirare il territorio “a volo d’uccello”, godendo di un panorama davvero mozzafiato che nelle giornate più limpide arriva fino al mare.

Grazie alla tecnica del biowatching e in compagnia di guide ambientali escursionistiche, si ripercorrerà la storia di questo territorio, imparando a riconoscere le principali specie animali e vegetali della zona. Dando uno sguardo al cielo, sarà possibile scorgere il volo fulmineo di qualche rapace, in picchiata verso praterie ancora interessate dal pascolo e arricchite dai colori della flora spontanea. Uomo e natura vivono qui in un equilibrio perfetto, disegnando un paesaggio davvero incredibile.

L’escursione, di tipo E, è adatta a un pubblico esperto e consentirà di avvicinarsi alla splendida natura dell’Oltrepò montano, ammirando il territorio solcato da valli e disegnato da crinali e spingendo lo sguardo verso un mare che, da qui, non sembra poi cosi lontano…

 
 Informazioni 
Dove: ritrovo a Capanne di Cosola (AL)
Quando: domenica 21 giugno 2015, ore 15.30 
Partecipazione:. € 6,00 (contributo evento) + € 5,00 per adulti/ € 3,00 per bambini fino ai 14 anni (contributo per tessera associativa Codibugnolo 2015). Numero minimo di partecipanti: 10 persone.
Per informazioni e prenotazioni: prenotazione obbligatoria entro sabato 20 giugno tel. 333/2648723 (Daniela) – 347/8823023 (Roberta),e-mail: codibugnolo@hotmail.it 

 

Comunicato Stampa

Pavia, 16/06/2015 (13205)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool