Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 16 ottobre 2019 (249) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Harold
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Piazza Fontana prima e dopo
» La Margherita di Adele
» Domenica di carta
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Ponta chi un’altra cadrega
» IT.A.CÀ
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Home: la zona d’ombra
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Musica e archeologia
» MathsJam

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Piazza Fontana prima e dopo
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13177 del 7 giugno 2015 (2305) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Africando 2015
Africando 2015

La manifestazione intercultural-musicale Africando Festival della Convivialità delle Differenze, organizzata da Comitato Pavia Asti Senegal Onlus, festeggia la sua decima edizione con i concerti dei Domo Emigrantes e di Saba Anglana.

Il Festival vi aspetta a Pavia nella splendida Piazza del Carmine e vi invita a un ideale viaggio alla scoperta delle culture, dell'arte, della musica e delle cucine d'origine di tutti i cittadini pavesi: dalle risaie della Lomellina alle risaie della Casamance, passando attraverso l'Enotria, le sponde del Mediterraneo e l'Africa, dalla Grecia alla Turchia, dal Kurdistan a Israele, dalla Somalia al Camerun, dall'Etiopia al Senegal, dal Benin alla Nigeria.

La scaletta musicale della manifestazione afro-pavese prevede venerdì l'esibizione del gruppo Domo Emigrantes, un progetto artistico nato nel 2009. L'ensemble intende promuovere le tradizioni popolari del Mediterraneo arricchendole grazie alla continua ricerca di contaminazioni sonore, elementi etnici, sfumature jazz, arrangiamenti e colori strumentali nuovi.  Ad aprire la serata sarà The (Africando) Band, il complesso pavese-salentino che per l'occasione verrà accompagnato nelle sue cover da un ospite d'eccezione, il chitarrista Francesco Montesanti.

Sabato sera toccherà al concerto di Saba Anglana, la più importante esponente della World Music italiana. L'artista italo-somala, accompagnata da una band internazionale composta da musicisti provenienti dal Senegal e dal Camerun, propone un repertorio ispirato a un melting pot sonoro, di lingue e culture che abbraccia tutta l'Africa subsahariana. A introdurre la serata saranno i Boz Trio & Guests, nati a Milano nel 2011, con le loro musiche folk dal mondo che spaziano dal gioioso e malinconico klezmer alle danze scatenate delle feste balcaniche e alle sonorità delicate del sirtaki greco.
Tutti i ricavi delle serate di Africando saranno destinati ai progetti di sviluppo agricolo nella zona della comunità rurale di Coubalan, nel sud del Senegal, promossi da Comitato Pavia Asti Senegal Onlus in partenariato con l'associazione di base senegalese Kdes.

La manifestazione sarà inaugurata venerdì da un'esibizione di 20 danzatori di Capoeira da Angola e il sabato pomeriggio sarà dedicato ai più piccoli con un laboratorio plurilingue di narrazione e creatività per conoscere l'Africa, curato dalla Coop. Soc. Progetto Con-tatto e dal Centro Interculturale La Mongolfiera.
La manifestazione, quest'anno, è legata al bando "Nutrire il Pianeta" della Fondazione Cariplo e il cibo avrà ampio spazio nelle due serate. Venerdì sera sarà possibile degustare un aperitivo nigeriano organizzato in collaborazione con lo SPRAR di Romagnese e piatti vegani. Sabato sera sarà la volta di una cena interetnica: accanto a risotti a km 0 con prodotti Coldiretti, si potranno assaporare i Fataya senegalesi, frittelle ripiene di carne e verdure, e i Börek turchi, involtini di pasta ripieni di formaggio e verdure.

Nel pomeriggio di sabato, al Broletto, ci saranno momenti di riflessione e dibattito sui temi della sicurezza alimentare e della cooperazione internazionale. Alle 16 un workshop coinvolgerà CPAS, Coopi, Mani Tese e Acli, associazioni impegnate in progetti di sviluppo agricolo in Senegal, Sierra Leone e Benin. A seguire si animerà un dibattito sulla nuova legge sulla cooperazione: "La Cooperazione Internazionale: Sinergie tra i Popoli - Energie per la Vita" 

 
 Informazioni 
Dove: Piazza del Carmine - Pavia Quando: venerdì 12 e sabato 13 giugno 2015
 
 
Pavia, 07/06/2015 (13177)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool