Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 28 maggio 2017 (594) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mei perdla che truvola
» Mi sun de chi
» Poker del Vernaulin a Borgarello
» “Teresina e l’eroe di famiglia”
» Locandiera, bellezza bronese
» Pignaseca e Pignaverda
» “Tut a Bron!” a vedere “Tut pr’una statua”
» Guarda in su… che al borla su!
» Tut a Bron!
» Vera vuz: prosa in dialetto al Tess
» Pensa ladar che tucc i roban
» “Ti ricordi quella sera di vent’anni fa..."
» Rassegna lomellina con GT San Martino
» San me un coran… e malà me al rud
» San Giuàn fa vèd l'ingàn - Amedeo dei Mille eroe per caso
» Troviamoci a teatro… 2012
» Ravioli in Broadway
» "A go nenca un pcà da purga’!”
» Tris di spettacoli
» Nuovi appuntamenti dialettali!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Kairos
» Bianco
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Vivere alla Grande
» Nonqui
» Robin Hood
» Una giuria di sole donne
» Marea
» L’Affare Vivaldi
» Il ratto dal serraglio per i bambini
» Giuseppe il Misericordioso
» Moda mia, anteprima all'Odeon
» The foam circus
» Mei perdla che truvola
» Perepepé: Veronica Sbergia e Max de Bernardi
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 13163 del 29 maggio 2015 (1655) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
“Anima Broni - Lasarat torna nel suo Teatro”
“Anima Broni - Lasarat torna nel suo Teatro”

Anima Broni  -  Lasarat torna nel suo Teatro” è il titolo di uno spettacolo e di un progetto nato  per  far rivivere la realtà storica, sociale, culturale e civile del territorio grazie alla teatralità, mettendo in scena personaggi, episodi ed elementi della storia e della vita locali, che andrà in scena al Teatro Carbonetti di Broni a chiusura della stagione teatrale 2014-2015.

Il protagonista della vicenda proposta quest'anno è Mario Salvaneschi, in arte Lasarat, colui che, prima della sua scomparsa, ha ispirato la costituzione della Compagnia Dialettale dell'Oratorio, trasmettendole anche un metodo di lavoro e una linea estetico/poetica che la Compagnia ha rispettato e sviluppato.

Comico fine, arguto, semplice ma profondo, Lasaratt sapeva far ridere tutti, grandi e piccini. Ha rappresentato, con la sua arte, una delle più alte espressioni del teatro dialettale lombardo e nazionale. Artista capace di tradurre sulla scena la vita quotidiana attraverso una comicità mai volgare, diretta e supportata da una mimica straordinaria, anche grazie alle sue capacità di improvvisazione, faceva rivivere in teatro vizi e virtù della gente qualunque.

Il progetto prende quindi avvio da questo spettacolo, ispirato a una breve piéce di Salvaneschi e di Franco Mezzadra, dal titolo “Alla conquista di Marte.
L'ispirazione è tradizionalmente comico/grottesca, ma il lavoro si differenzia dalla consueta linea della rivista bronese praticata dalla Compagnia, anche se molte componenti (la musica, il travestitismo, il dialetto, ad esempio) rimangono un materiale peculiare dell'espressività della formazione.

 
 Informazioni 
Quando: venerdì 5 giugno, ore 21.00
Dove: Teatro Carbonetti di Broni 

 
 
Pavia, 29/05/2015 (13163)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti