Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 7 marzo 2021 (351) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Autunno Pavese: tante novità
» Zuppa alla Pavese 2.0
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Pop al top - terza tappa
» Sagra della ciliegia
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 13158 del 27 maggio 2015 (3504) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Arte in tavola
Arte in tavola

Pavia Tema trainante di Arte in tavola è il cibo e tutto ciò che intorno ad esso ruota, declinato nelle sue più svariate sfaccettature.

Attraverso un percorso che si snoda dal 1500 a oggi, la mostra presenta un'accurata selezione di dipinti, sculture, ceramiche, ricettari, libri illustrati, fotografie, arredi ed oggetti di design, per la maggior parte appartenenti alle collezioni civiche – e molti dei quali sconosciuti al grande pubblico, perché conservati nei depositi – ma anche provenienti da collezioni private o realizzate da artisti contemporanei.

Il nucleo di dipinti comprende interessanti nature morte del Seicento e del Settecento, fiamminghe e italiane, cariche di verismo e di una ricerca quasi maniacale nell'imitazione della realtà. Accanto, sono esposte le opere di alcuni tra gli artisti più noti della scena lombarda dell'Ottocento, insieme a una significativa scelta di oggetti in ceramica delle collezioni museali – che coprono un periodo storico che va dal 1500 al 1700 –.

La scena contemporanea è ben rappresentata dalle opere di alcuni artisti legati al territorio di Pavia, che negli anni si sono confrontati con le nature morte e con le tematiche legate alla vita quotidiana, al cibo, alla tavola: in mostra compaiono i dipinti di Sandra Tenconi, Gian Carlo Carena, Pietro Brocchetta, le sculture di Pier Giuseppe Nervetti, le scomposizioni su terracotta di Dario Aguzzi e le belle immagini del giovane fotografo Simone Fratti.

 
 Informazioni 
Dove: Sala Mostre Musei Civici del Castello Visconteo, viale XI Febbraio 35 - Pavia
Quando: fino al 30 agosto 2015
Orari: martedì-domenica 10.00-18.00

 
 
Pavia, 27/05/2015 (13158)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool