Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (253) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Birrifici in Borgo
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Presentazione inutile
» Open Day al Vittadini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Presentazione inutile
» La bellezza della scienza
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13144 del 22 maggio 2015 (2473) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Salvatore Settis al Ghislieri
Salvatore Settis al Ghislieri

Il Collegio Ghislieri di Pavia incontra Salvatore Settis, archeologo e storico dell’arte, che interverrà  su “Serial Classic. Portable classic” che unisce in un unico percorso argomentativo la sua esperienza di curatore delle due mostre attualmente allestite dalla Fondazione Prada a Milano (Serial Classic, nella nuova sede in Largo Isarco a Milano, ideata da Rem Koolhaas e dal suo studio Oma) e a Venezia (Portable Classic, Ca’ Corner della Regina).

La conferenza delle 18.00 arriva al termine di una giornata molto speciale, in cui il professore farà da guida alla mostra milanese per un gruppo di alunni del Ghislieri e poi assieme a loro giungerà in Collegio. A introdurre l’incontro, una panoramica delle opere presenti in tutte e due le esposizioni.

Alla base dell’incontro, una originale riflessione sulla contemporaneità dell’arte classica, declinata nel concetto di serialità: “Siamo abituati a considerare i capolavori della classicità come unicum” spiega il professore, Accademico dei Lincei e attualmente presidente del Consiglio Scientifico del Louvre “In realtà l’arte classica e un’arte seriale, come si vede nelle copie romane delle opere di scultori greci e nella realizzazione dei multipli. L’ arte greca e un’ arte corale, lo scultore agisce ispirato da cittadino e per i cittadini, la sua opera deve portare il suo messaggio alla comunità più ampia possibile”.

Allo stesso modo, un carattere molto contemporaneo e anche la “portabilità” delle riproduzioni rinascimentali: “Si aveva un rapporto diverso con le opere d’ arte. La loro bellezza era tale che collezionisti, sia in antico che nel Rinascimento, desideravano avere copie in piccole dimensioni, da poter toccare, creando un rapporto immediato e intimo con gli oggetti da collezione”.

 
 Informazioni 
Quando: venerdì 29 maggio 2015 ore 18.00 
Dove: Aula Goldoniana Collegio Ghislieri, Pavia

 
 
Pavia, 22/05/2015 (13144)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool