Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 26 aprile 2017 (693) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano
» Borghi&Valli: ecco il cartellone
» Un soffio è la mia voce
» Festival Ultrapadum: numero 23!
» INDIE #19

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» A tu per tu con trittico veneziano
» Un comunista a Vigevano
» Occasioni di festa a Rivanazzano!
» Pavia, silenziosi scatti
» Settimana Agostiniana Pavese
» Pavia senza memoria
» Arte grafica italiana del XX secolo, dalla A alla Z
» Etica e fiscalità nell’arte
» Disegniamo l’arte
» Longobardi. Un popolo che cambia la storia
» Letture animate dei libri di Simone Miraldi
» I Sensi della Bellezza
» Donne Di Quadri
» Vite Sospese
» Autori & Opere
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 13053 del 17 aprile 2015 (2115) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Grande Arte al Cinema
La Grande Arte al Cinema

I più importanti musei del mondo e le mostre più attese della stagione raccontati dalla settima arte.

Al nastro di partenza, al Politeama di Pavia, una rassegna cinematografica che accompagna gli spettatori nei più importanti musei del mondo,  per visitare luoghi affascinanti e conoscere opere di grandi artisti.

Cinque appuntamenti, ogni giovedì pomeriggio, accompagnati da una introduzione dal vivo di un esperto d’arte, in collaborazione con i Musei Civici di Pavia.

La prima proiezione è in calendario per giovedì 23 aprile alle 17.15, con il Museo Hermitage di San Pietroburgo, film-documentario diretto da Margy Kinmonth, introdotto da Susanna Zatti, Direttore dei Musei Civici di Pavia. Un percorso alla scoperta di alcune opere (in totale ne sono conservate tre milioni) all’interno di un luogo voluto nel 1764 dalla zarina Caterina II.

A seguire, giovedì 30 aprile, il film su Henri Matisse (1869-1954) - dalla Tate di Londra al Moma di New York; mentre la visita ai Musei Vaticani, con le opere di Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Caravaggio è prevista per 7 maggio.

Una delle opere più affascinanti di Jan Vermeer (1632-1675)La ragazza con l’orecchino di perla” sarà protagonista dell’incontro del 14 maggio.

A chiudere il ciclo, un percorso guidato attraverso le opere di Rembrandt (1606-1669) alla National Gallery di Londra e al Rijksmuseum di Amsterdam.

«I più importanti musei del mondo e i grandi maestri che hanno segnato la storia dell’arte, raccontati dal cinema: la rassegna “La Grande Arte al Cinema” si propone come una interessante novità - dichiara Giacomo Galazzo, Assessore alla Cultura del Comune di Pavia - e un modo differente di conoscere l’arte, assumendo una prospettiva inedita. I cinque documentari, che verranno proiettati tra aprile e maggio al Politeama, saranno introdotti da uno storico dell’arte in grado di creare, con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, un legame anche con il territorio di Pavia. Per questo la rassegna si rivolge ad appassionati ma anche a semplici curiosi, ed è ulteriore testimonianza di come la nuova gestione del Teatro Fraschini costituisca realmente una forte opportunità di arricchimento della vita culturale della città».

«La Fondazione Teatro Fraschini - ha commentato Fabrizia Ghisolfi Cupella, Vice Presidente Vicario della Fondazione Fraschini -, come è noto, sta valorizzando l’arte cinematografica diffondendo sul nostro territorio, attraverso il cinema Politeama, proposte culturali di qualità. A riguardo è appena nata, con nostra soddisfazione, l’Associazione “Sostenitori Fondazione Teatro Fraschini Politeama” che sollecitiamo - e siamo certi che accetterà la sfida - a sostenere i nostri sforzi, a condividere il nostro progetto, come questa rassegna dei film-documentari su artisti e musei, presentato nella storica sala cinematografica pavese, focalizzando l’attenta partecipazione di nuovo pubblico. Viaggiare con il cinema è una opportunità  per tutti i cittadini, soprattutto per coloro che sono impossibilitati a recarsi nei musei del mondo, contiamo dunque sull’interesse della cittdinanza e degli studenti di una comunità universitaria d’eccellenza».

 

 
 Informazioni 
Dove: Sala Politeama, Corso Cavour 20 – Pavia
Quando: dal 23 aprile al 14 maggio 2015, ogni giovedì alle 17.15
Biglietto: intero - 3,00 euro, ridotto possessori My Museum Card - 2,50 euro, abbonamento a 5 film, 10 euro.
Per informazioni: tel. 0382/530343

 

Comunicato Stampa

Pavia, 17/04/2015 (13053)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti