Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (182) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 13005 del 25 marzo 2015 (4022) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pavia: città dei Visconti e degli Sforza
Pavia: città dei Visconti e degli Sforza

In parallelo alla Mostra "Arte lombarda dai Visconti agli Sforza" aperta a Palazzo Reale a Milano, il Settore Cultura e Turismo del Comune di Pavia offre al pubblico un ciclo di conferenze e visite guidate, alla scoperta della storia viscontea e sforzesca della città, attraverso i monumenti, le opere e le storie dei personaggi che li hanno vissuti. 

La conquista viscontea di Pavia, avvenuta nel 1359 sotto le armi di Galeazzo II, mise fine alla libertà comunale della città, l’antica capitale del regno longobardo e italico, ma con l’arrivo dei Visconti si aprì per Pavia una straordinaria stagione di fioritura artistica e culturale, che non ebbe pari forse in nessun altro centro della signoria viscontea.
In soli cinque anni (1360-1365) venne edificato il Castello, “opera nobilissima fra quante sono le moderne”, così descritto da Francesco Petrarca durante il suo soggiorno pavese. L’edificio nacque come grandiosa dimora, decorato dai più quotati artisti dell’epoca e dotato di una fornitissima biblioteca e oggi è la splendida cornice dei Musei Civici.
I Visconti prima e gli Sforza in seguito plasmarono la loro città, nel 1364 fondarono lo Studium Visconteo, unico per disposizione dei signori a poter essere frequentato dagli studenti del ducato, modificarono la fisonomia della città, commissionarono grandi opere e la costruzione di nuovi edifici di culto.

Le iniziative si svolgono grazie alla collaborazione con l’Università degli Studi di Pavia, l’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici e il Collegio Castiglioni-Brugnatelli, seguendo il calendario riportato per le visite guidate:

sabato 28 marzo 2015
Rosso mattone: dal Broletto come simbolo del libero comune alla Casa dei Diversi come simbolo dei Visconti: l’avvento della nuova dinastia nel gioco di poteri tra le casate pavesi.
 
sabato 4 aprile 2015
Lo studium pavese e l’Ospedale della Pietàil potere e la conoscenza, la storia di due istituzioni che hanno plasmato da storia di Pavia fino ai giorni nostri
 
sabato 11 aprile 2015
Quando Pavia Navigava: alla scoperta dei Visconti e della loro flotta, nell’intrico di vie della città medievale
 
sabato 18 aprile 2015
Angeli Musicanti e Sibille: iritrovati affreschi nella Cappella Bottigella nell’ex Convento di San Tommaso
 
sabato 9 maggio 2015
Gotico pavese e ordini mendicanti: la chiesa di San Francesco Grande in Pavia
 
sabato 16 maggio 2015
Ecce Ancilla Domini: gli affreschi della cappella del Collegio Castiglioni
 
sabato 23 maggio 2015
Sulle orme di Petrarcavicende e luoghi della memoria di Francesco Petrarca a Pavia
 
sabato 30 maggio 2015
…giace giuso in Ciel d’Auro: le sepolture viscontee in San Pietro in Ciel d’Oro, la tombe di Agostino, Boezio e Liutprando
 
sabato 6 giugno 2015
Santa Maria del Carmine:il ruolo della dinastia al potere nella fondazione del monumento pavese, la sua storia e le opere d’arte
 
sabato 13 giugno 2015
Il cantiere della Cattedraledalle chiese romaniche al Duomo: Ascanio Sforza protagonista di un innovativo progetto

A passeggio per la città viscontea e sforzesca, alla scoperta di quegli straordinari secoli attraverso i monumenti, le opere e le storie dei personaggi che li hanno vissuti. Dal Castello all’Università, dall’Ospedale della Pietà agli edifici civili e di culto. Occasioni uniche per visitare le sale affrescate del Collegio Castiglioni e del complesso di San Tommaso e per lasciarsi guidare dai racconti dei protagonisti dell’epoca, da Francesco Petrarca a Gian Galeazzo Visconti a Beatrice d’Este ad Ascanio Sforza.

Mentre le conferenze si terranno:

Venerdì 10 aprile 2015, ore 17.30
Aula Foscolo, Università degli Studi di Pavia, Corso Strada Nuova 65
Paolo Rosso:  Ridere in Università e in corte: la letteratura di genere comico nella Pavia del Quattrocento

Venerdì 17 aprile 2015, ore 17.30
Aula Scarpa, Università degli Studi di Pavia, Corso Strada Nuova 65
Dario Mantovani: Dalla fondazione al palazzo. L’Università dei Visconti e degli Sforza a Pavia in due anni cruciali (1361, 1488)
 
Venerdì 8 maggio 2015, ore 17.30
Sala delle Sibille, Palazzo San Tommaso, Piazza del Lino
Pier Luigi Mulas: I libri miniati del tardo Quattrocento esposti alla mostra “Arte lombarda dai Visconti agli Sforza”

Venerdì 15 maggio 2015, ore17.30
Aula Foscolo, Università degli Studi di Pavia, Corso Strada Nuova 65
Renata Crotti: Vivere a Pavia al tempo dei Visconti e degli Sforza

Giovedì 21 maggio 2015, ore 17.30
Castello Visconteo, Viale XI Febbraio
Caterina Zaira Laskaris Una copiosa libraria et delle più belle che à que tempi si potessero vedere in Italia”: la biblioteca visconteo-sforzesca nel Castello di Pavia
 
 Informazioni 
Quando: marzo - giugno 2015, nelle date indicate 
Ritrovo: per tutte le visite è alle ore 15.00 presso l'Ufficio IAT di Pavia, Via del Comune 18, angolo Piazza della Vittoria. I percorsi terminano presso il Castello Visconteo. Per i possessori del biglietto della mostra, l'ingresso ai Musei Civici di Pavia è ridotto (e viceversa).
Partecipazione: gratuita

 
 
Pavia, 25/03/2015 (13005)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool