Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 22 settembre 2019 (316) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Musica e archeologia
» MathsJam
» EX|ART Film Festival
» Camminare
» Cafè Sensoriàl
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» 7 wonders di Davide Bussoleni.
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Birrifici in Borgo
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12964 del 10 marzo 2015 (3232) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ma nulla senza amore è l'aria pura
Ma nulla senza amore è l'aria pura

In occasione di Pavia in Poesia, la Fondazione universitaria Alma Mater Ticinensis, in collaborazione con la Società Dante Alighieri di Pavia e l’Ensemble Il Demetrio, propone Ma nulla senza amore è l’aria pura lettura-concerto di poesie d’amore, da Catullo a Vittorio Sereni.

Dai mille baci di Lesbia a quell’unico bacio a fare il quale non bastano i baci di tutta una vita: parte da Catullo e arriva a Vittorio Sereni l’emozionante viaggio all’interno della poesia, attraverso i secoli, alla ricerca del tema d’amore, tra capriccio e libertà, dramma e sperdimento. I versi alti e tragici di Dante che incontra Paolo e Francesca accanto ai toni lievi e ironici di Edmondo De Amicis alle prese non con uno ma con due cuori, di due cugini ancora fanciulli.

Alla voce dell’attore Alessandro Schiavo sono affidati i piùcelebri versidella passione, dell’amore negato, di quello sognato o fugace, del gioco amoroso e di quello fanciullesco, del sentimento totalizzante ed eterno.

Un percorso poetico accompagnato da scelte musicali ispirate all’amore del duo Ugo Nastrucci (liuto e chitarra) e Antonella Gianese (soprano): un excursus che parte dal Rinascimento e arriva alle bellissime e poco note canzoni di Federico Garcia Lorca, autore delle musiche oltre che dei testi.

A far da cornice alla lettura-concerto le bellissime sale affrescate di palazzo Bellisomi-Vistarino, sede della Fondazione Alma Mater Ticinensis, recentemente restaurate. 

 
 Informazioni 
Dove: Palazzo Vistarino, via Sant’Ennodio, 26 - Pavia
Quando: domenica 15 marzo 2015, ore 16.30
Ingresso: libero con prenotazione obbligatoria, scrivendo entro il 13 marzo a fondazione@unipv.it . Solo 80 i posti disponibili

 
 
Pavia, 10/03/2015 (12964)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool