Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 ottobre 2019 (220) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1296 del 8 settembre 2003 (2211) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Toots Thielemans a Stradella
Toots Thielemans a Stradella

Ottantun'aaccomnni, arzillo come pochi, una vera sagomaccia, pronto alla battuta e pieno di voglia di suonare, Venerdì 5 settembre, Toots Thielemans si è presentato sul palco a Stradella per un concerto memorabile.

Il grande armonicista jazz che dal dopoguerra ha suonato con artisti quali Charlie Parker, Benny Goodman, Miles Davis, Ella Fitzgerald, Stephane Grappelli e molti altri, non ha mai disdegnato il mondo del pop, collaborando anche con Quincy Jones, Billy Joel, Paul Simon, Sting e, in Italia, anche con Mina (ricordate "Non Gioco Più" ?).

Tutto questo suo eclettismo si è riversato nel concerto di Venerdì sera.

Iniziato all'aperto, dopo solo tre canzoni è stato funestato dalla pioggia. A nulla sono serviti due ombrelloni aperti sul palco ad improvvisato riparo; dopo aver intonato "I'm singing in the rain...", Toots ha dovuto interrompere l'esibizione per riprenderla, poco dopo, all'interno dell'Auditorium comunale.

Toots Thielemans & Mike del Ferro

Accompagnato al pianoforte da Mike del Ferro (venticinquenne figlio del pianista che un tempo accompagnava la Callas), Toots ha ripercorso un po' tutto il suo repertorio spaziando dagli standards come Over the Rainbow, Stardust e My Funny Valentine alle composizioni del brasiliano Jobim, alla colonna sonora del film Un Uomo da Marciapiede (era la sua l'armonica nel brano originale), ai brani di Paul Simon (Old Friends) e dei Beatles (Yesterday l'ha eseguita con la chitarra, sua vecchia passione) per arrivare ad arrangiare anche la Tosca di Puccini e la Donna è mobile di Giuseppe Verdi che Toots chiamava familiarmente "il mio amico Joe Green".

Grande artista con un'anima enorme, ha incantato il fortunato pubblico presente al concerto.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 08/09/2003 (1296)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool