Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 21 febbraio 2020 (637) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 12840 del 12 gennaio 2015 (2409) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Castagne e latte per re Edoardo II
Castagne e latte per re Edoardo II
Il “tocco del re” torna domenica prossima in Valle Staffora, per la precisione a Sant’Alberto di Butrio.

Seguendo una tradizione che attraverso i secoli giunge viva fino a noi, all’indomani della festività di Sant’Antonio, all’Eremo di Sant’Alberto di Butrio, si celebra il protettore degli animali domestici con la tipica zuppa di castagne e latte di vacca varzese, preparata dalla chef Piera Selvatico.

Nel Medioevo, la castagna era un alimento fondamentale sull'Appennino pavese, e la vacca varzese esiste in zona fin dai tempi dei Longobardi, i quali introdussero gli antenati di questa razza nei territori attorno alla loro capitale, Pavia.

Con la sapiente cucina di Piera Spalla Selvatico, custode della tradizione gastronomica oltrepadana e chef dell'omonimo ristorante di Rivanazzano, le castagne raccolte da Fabio Birilli nei boschi di Sant'Alberto, il latte di vacca varzese dell'azienda Verardo di San Ponzo e il vino dell'azienda Montelio di Codevilla propizieranno un autentico tuffo nei sapori e nelle atmosfere del Medioevo. La degustazione, che avrà luogo sulla terrazza panoramica del monastero, sarà accompagnata da letture sulle tradizioni locali e sulla vicenda di Edoardo II, e dalle armonie delle Voci di Fego, dirette da Carlo Scotti.

Sarà anche l'occasione per inaugurare una targa collocata sulla tomba di Edoardo II d'Inghilterra, nel chiostro del monastero, per ricordare lo straordinario pellegrinaggio del sovrano inglese verso quest'oasi di pace e nuova vita nell'Oltrepò Pavese.
Il testo della targa è a cura dell'associazione culturale il Mondo di Tels di Pavia, che dal 2013 porta avanti un progetto di ricerca volto a gettare nuova luce sulla controversa fine di Edoardo II Plantageneto: The Auramala Project.

Nell'Inghilterra medievale si riteneva che il tocco di Edoardo II avesse poteri curativi, e dopo la sua morte si usava posare una moneta sulla sua tomba per un istante, e poi forgiarne un anello dalle virtù taumaturgiche. Non dimenticate di portare anche voi una moneta da incantare col tocco reale!

Il programma della giornata prevede:

dalle 13.30 alle 14.30: accoglienza con castagne cotte nel latte di vacca varzese e accompagnate da vino e vin brulé;

dalle 14.30 alle 15.00: Ivan Fowler e Claudia Zanocchi Soligno, presentati da Elena Corbellini, si alternano in letture da Auramala e della tradizione popolare;

dalle 15.00 alle 15.30: canti delle Voci di Fego, dirette da Carlo Scotti

dalle 15.30 alle 16.00: conclusione con inaugurazione della targa presso la tomba di re Edoardo II

alle 16.30 la messa solenne e benedizione 

 
 Informazioni 
Dove: Eremo di Sant'Alberto di Butrio
Quando: domenica 18 gennaio 2015
Partecipazione: evento gratuito

 
 
Pavia, 12/01/2015 (12840)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool