Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 30 ottobre 2020 (232) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un Capodanno... A piedi nudi nel parco!
» Caveman - L’Uomo delle caverne
» Qui e ora
» Giocando con Orlando
» Zingaretti e... La Sirena
» Paniate & Santonastaso al Cagnoni
» Il Cagnoni si presenta!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 12769 del 21 novembre 2014 (1864) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Giovanni Vernia Show
Giovanni Vernia Show

Giovanni Vernia torna in teatro con uno spettacolo completamente nuovo, che sarà al Cagnoni di Vigevano venerdì sera.

L’artista nato a Genova, da madre siciliana e padre pugliese, ha vissuto oltre 10 anni a Milano, da 3 anni è trapiantato a Roma e non si è fatto mancare una parentesi di un anno a Siena. Un italiano a 360 gradi.  E degli italiani ci racconta vizi e virtù in due ore di comicità diretta e brillante. Un One Man Show attraverso nuovi personaggi, musica, riflessioni su usi, costumi e nuove mode degli italiani. L’artista, raccontandosi, mette in evidenza tutti i paradossi del nostro meraviglioso paese, dal nord al sud!
 
Artista poliedrico – comico, attore, conduttore, regista e dj producer – Vernia offrirà ai suoi fan uno spettacolo dalle tante sfaccettature e emozioni.

L’artista ci spiega il motivo vero della sua passione per la comicità, che lo ha portato in pochi anni a diventare tra i più popolari del panorama televisivo. “Sono sempre stato così", afferma Giovanni Vernia e ci illustra attraverso racconti e gag, come la sua infanzia, abbia influenzato il suo modo di fare comicità e la sua dote innata di rubare l’anima ai personaggi più in vista e più curiosi. Sono ormai un cult le sue imitazioni di Fabrizio Corona e di Marco Mengoni, Mika ma a queste se ne aggiungono altre completamente inedite, da Jovanotti a Fiorello, da Rocco Papaleo a tanti altri. Non manca chiaramente la grande passione dell’artista, ovvero la musica che darà origine a numerosi momenti di intrattenimento, in cui verrà immancabilmente coinvolto anche il pubblico presente in sala.

Giovanni Vernia vive a Genova fino all'età di 26 anni dove si laurea in ingegneria elettronica col massimo dei voti poi si trasferisce a Milano per lavoro. Parallelamente coltiva la passione della comicità senza mai abbandonare il suo lavoro quindi si iscrive alla Scuola Teatrale di Improvvisazione Comica e partecipa attivamente a numerosi laboratori comici (Barrios - Ex Scaldasole, RidinBlu). L’incontro fondamentale per la sua formazione di attore comico è Manuel J. Serantes Cristal con il quale studia teatro e costruzione della maschera comica. Agli inizi del 2007 comincia a costruire e a far crescere uno dei suoi personaggi più riusciti: Jonny Groove.
 
A giugno del 2008 entra a far parte del cast della trasmissione Zelig Off (Canale 5 - seconda serata) e successivamente a Zelig dove conquista il pubblico televisivo della prima serata a fianco di Claudio Bisio e Vanessa Incontrada e si consacra come comico rivelazione dell'anno. Ad ottobre 2008 esce il suo singolo dance "Essiamonoi".
Il 19 gennaio 2010 sbarca nella nuova edizione di Zelig, ed è il primo comico dell'edizione ad esibirsi.
Debutta con il suo primo spettacolo teatrale Essiamonoi che tocca tutti i maggiori teatri d'Italia, sorprende tutti, addetti ai lavori e pubblico, e registra il tutto esaurito. Il 19 febbraio 2010 è l'unico ospite comico invitato a partecipare alla 60esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo 60º Festival della Canzone Italiana di Sanremo.
In tale occasione duetta con Antonella Clerici, che Jonny scambia per Lady Gaga, e fa un pezzo dove, interagendo con l'orchestra del Teatro Ariston e con il dj Bob Sinclar, fa alzare in piedi tutto il teatro a cantare il suo cavallo di battaglia "Essiamonoi".
 Alla fine si sveste dai panni di Jonny e nelle vesti di Giovanni fa la famosa battuta "Sono onoratissimo di essere l'unico ospite comico su questo palco. Un palco calcato da grandi comici come Roberto Benigni, Fiorello, Beppe Grillo e quest'anno io. E' proprio vero che c'è crisi".
Nel 2013 è di nuovo a Zelig con la riuscitissima imitazione/parodia del re dei paparazzi Fabrizio Corona. Dopo solo una puntata il quotidiano Repubblica lo definisce già un "must". Nell'ultima puntata di Zelig duetta con Marco Mengoni con la parodia della canzone L'essenziale.
Dal 9 giugno 2014 su Sky Uno HD è conduttore, insieme ad Anna Pettinelli e Matteo Maffucci, di RDS Academy, il programma televisivo, in nove puntate, ambientato nel quartier generale di radio RDS dove 12 concorrenti inseguiranno il sogno di diventare l’artista radiofonico del futuro vincendo un contratto di un anno di lavoro con RDS.

 
 Informazioni 
Dove: Teatro Cagnoni, Corso V.Emanuele II, 25 - Vigevano
Quando: venerdì 28 novembre 2014, ore 21.00

 
 
Pavia, 21/11/2014 (12769)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool