Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 31 ottobre 2020 (173) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 12766 del 19 novembre 2014 (2022) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Genteinattesa live
Genteinattesa live

Nell’ambito del Festival dei Diritti, il Centro Servizi Volontariato di Pavia, in collaborazione con Spaziomusica, propone il concerto Genteinattesa live.

Genteinattesa è un titolo vagamente beckettiano. Rimanda a persone anonime che stazionano nell’incertezza, aspettando che arrivi il loro treno-Godot. E intanto, in quella pausa di sospensione, affidano alla fertilità dell’immaginazione disincantata la linea della loro resistenza ingegnosa.
Più che vivere al centro, è gente comune che sopravvive ai margini e proprio lì, quelle periferie dell’animo e della società, affina una propria particolare sensibilità, capace di rubare alle cose attimi unici di emozioni e pensieri, per piccole storie quotidiane intrise di irripetibile originalità umana.
In tutti i brani, che si muovono tra swing, jazz, blues e pop di spessore, si disegna un racconto capace di profondità e leggerezza insieme, una galleria irresistibile di ritratti umani, con personaggi defilati, rimossi, disattesi: la prostituta di “Venere nera”, un vecchio ballerino in disarmo, un acrobata, un prigioniero, un musicista, un giovane precario a vita.
Nel 2010 l’album è stato selezionato per il Premio Gaber 2010 e ha ricevuto la Targa Tenco come migliore opera prima.

Piero Sidoti sa restituire pienamente la ricca atmosfera e i molti colori del disco insieme a musicisti di primordine, Antonio Marangolo al sax (musicista di Paolo Conte, Francesco Guccini, Vinicio Capossela e molti altri), Nicola Negrini al contrabbasso (componente stabile del gruppo di Gianmaria Testa, oltre ad avere una lunga esperienza nel campo del jazz e della musica d’autore), e Claudio Giusto alla batteria, da tempo al fianco di Sidoti.
 
 Informazioni 
Quando: venerdi 21 novembre ore 22.00
Dove: presso Spaziomusica, Via Faruffini 5 Pavia
Ingresso: gratuito fino ad esaurimento posti dalle 20; alle 20,30 cena con pasta offerta

 
 
Pavia, 19/11/2014 (12766)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool