Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 6 dicembre 2019 (512) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello
» "Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico"

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Tracce
» IT.A.CÀ
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» Mercatino del Ri-Uso – Nuova Vita alle Cose
» A tu per tu con l’antico Egitto
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 1259 del 30 luglio 2003 (3294) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Sulle tracce dei Visconti
Una raffigurazione di Bianca Maria Visconti Sforza

Nuovo appuntamento con le visite notturne per "D'estate di sera" promosse dal Comune di Pavia. Venerdì 1 agosto Progetti organizza "Tra cortigiani e castellani", un percorso sulle tracce dei Visconti.

Prendendo spunto dai monumenti viscontei in città, si racconteranno le intricate vicende dell'illustre famiglia. Si parte con Galeazzo II che nel 1354 assediò Pavia.
Galeazzo era considerato prepotente e malvagio tanto che aveva imposto gravezze enormi alle popolazioni e al clero pavese, arrivando a sequestrare le rendite e la casa del vescovo. Dopo di lui, governò la città suo figlio Gian Galeazzo a cui si deve la spettacolare Certosa. Ancora bambino, Gian Galeazzo sposò la tredicenne Isabella di Valois, sorella del re di Francia. Al terzo parto, nel castello di Pavia, Isabella morì e con lei il neonato.
Durante il funerale, il corteo, in uscita dal castello, per un improvviso cedimento del ponte levatoio, precipitò nel fossato pieno d'acqua e 77 nobili pavesi morirono affogati.

Gian Galeazzo sposò poi sua cugina Caterina dalla quale ebbe Giovanni Maria e Filippo Maria a cui si aggiunse Gabriele Maria avuto dalla concubina pavese Agnese Mantegazza.
Morto Gian Galeazzo di peste, per testamento il potere passò ai tre figli maschi ma, per tenere legato a sé Francesco Sforza, comandante delle truppe viscontee, Filippo Maria gli promise in sposa la figlioletta Bianca Maria di appena sei anni.
Con il matrimonio, Francesco Sforza pose fine all'epopea viscontea, dando inizio ad una nuova pagina di storia.

 
 Informazioni 
Dove: ritrovo in p.za Vittoria
Quando: 1 agosto 2003, ore 21
Partecipazione: gratuita
Per informazioni:
Progetti
Tel.: 0382/530150
 

Jessica Maffei

Pavia, 30/07/2003 (1259)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool