Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 luglio 2019 (1653) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Birrifici in Borgo
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Giornata del Naso Rosso
» Risate Solidali
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Presentazione inutile
» Open Day al Vittadini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12578 del 21 agosto 2014 (3161) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Festa di Sant’Agostino 2014
Festa di Sant’Agostino 2014

Si apre domenica 24 agosto  con la concelebrazione della S.Messa presieduta dal vescovo di Lodi e presidente della Caritas Italiana, monsignor Giuseppe Merisi, la Festa di Sant’Agostino 2014, una festa “che vuole sottolineare il profondo legame fra il santo vescovo di Ippona e Pavia” come sottolinea Padre Mario Millardi, priore della comunità agostiniana pavese.

Il legame fra il santo, sepolto nella Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro dal sec. VIII e Pavia è testimoniato anche dal rito delle quattro chiavi con cui verrà aperta, al termine della S.Messa di domenica, la grata che protegge l’urna altomedievale nella quale è conservato il corpo di Sant’Agostino. Per aprire la grata è necessario azionare contemporaneamente le quattro chiavi che appartengono rispettivamente al vescovo di Pavia, al sindaco di Pavia, al Priore della comunità agostiniana pavese e al rappresentante del Capitolo della Cattedrale di Pavia: l’utilizzo contemporaneo delle chiavi “testimonia l’essere Sant’Agostino concittadino di tutti i pavesi”.
Al termine della S. Messa verrà così esposta la teca che contiene i resti mortali del grande santo di origine africana che venne sepolto a Pavia per volere del re longobardo Liutprando, anch’esso poi sepolto in Basilica, perché l’allora capitale del regno fosse ancora resa più importante dalla presenza di simili reliquie.

Il corpo di Sant’Agostino sarà esposto alla venerazione dei fedeli fino al solenne pontificale del 28 agosto, memoria liturgica del santo, che sarà presieduto dal cardinale Prosper Grech, docente emerito di varie università romane e Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede. Il cardinale, di origine maltese, è uno dei più grandi studiosi viventi delle Sacre Scritture e è co-fondatore, con Padre Agostino Trapé, dell’Istituto Patristico Augustinianum di Roma. Il cardinale Grech è anche il primo cardinale agostiniano dopo 111 anni.
Il 25, 26 e 27 agosto verrà celebrato il triduo di preparazione alla Festa, con la celebrazione della S.Messa presieduta da monsignor Giovanni Scanavino, vescovo emerito di Orvieto, che lo scorso 14 marzo ha festeggiato il 50esimo di ordinazione sacerdotale. Monsignor Scanavino, già frate agostiniano, è stato, prima dell’ordinazione episcopale, padre provinciale della Provincia Agostiniana d’Italia.

Mercoledì 27 agosto
, memoria liturgica di Santa Monica, madre di Sant’Agostino, il Comitato Pavia Città di sant’Agostino offre alle ore 21.00 in Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro ai pavesi e agli amici della Basilica il tradizionale concerto in onore di Santa Monica: organizzato dalla commissione musicale guidata da Maria Cecilia Farina, l’edizione 2014 sarà il Concerto dell'organista Ruggero Livieri. Il programma prevede brani di D. Buxtehude (1637/1707), J. G. Walther (1689/1748), J. S. Bach (1685/1750), J. Stanley (1713/1786), Johannes Brahms (1833-1897), Felix Mendelssohn-Bartoldy (1809/1847) e fuori programma, improvvisazione su una melodia gregoriana della festa di Sant’Agostino.
 
 “Prima ancora che Sant’Agostino fosse nominato compatrono della diocesi, i pavesi tutti hanno sempre vissuto con grande attenzione questa festa, sia perché è il principale momento religioso dopo la pausa estiva, sia perché a celebrarla, al di là dei nostri vescovi, c’è ogni anno un cardinale che sottolinea il legame con la Chiesa universale e l’universalità stessa del pensiero di Sant’Agostino” spiega Sandro Bruni, presidente del Comitato Pavia Città di Sant’Agostino fondato nel 2007 da Comune di Pavia, Diocesi di Pavia e Provincia Agostiniana d’Italia. Il presidente sottolinea l’importanza della Festa di Sant’Agostino 2014 esprimendo anche un auspicio per la futura attività del Comitato: “Dobbiamo insistere maggiormente sulla conoscenza e sull’attuazione del pensiero di Sant’Agostino: dobbiamo recuperare quanto il santo di Ippona ha scritto a proposito del senso della vita, cosa di cui c’è ora drammaticamente bisogno in tutto il mondo”.
 
 Informazioni 
 Quando: dal 14 al 28 agosto 2014

 

Antonello Sacchi

Pavia, 21/08/2014 (12578)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool