Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 ottobre 2020 (197) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 12575 del 14 agosto 2014 (2179) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ciak! Si suona
Ciak! Si suona

La musica nei film serve a far vedere l’invisibile”: lo ha detto Nicola Piovani, vincitore del premio Oscar nel 1999 per la colonna sonora di “La vita è bella”, parlando dell’importanza dell’accompagnamento musicale nelle pellicole cinematografiche.

In effetti, hanno dovuto mettere “l’invisibile” sul pentagramma anche Nino Rota, Riz Ortolani, Ennio Morricone (per citare solo i compositori di casa nostra) quando Francis Ford Coppola, Franco Zeffirelli e Sergio Leone li hanno scelti per rendere indimenticabili certe scene sul lenzuolo bianco. Un modo di scrivere musica che ridona piacere non solo a chi ascolta, ma anche a chi guarda o… immagina.
E allora, quest’anno, il sagrato della chiesa di Sant’Alessandro a Montecalvo Versiggia, andrà in scena il tradizionale concerto sotto le stelle, si trasformerà da auditorium all’aperto in una immaginifica sala cinematografica.

L’appuntamento culturale, che ogni anno richiama centinaia di persone, s’intitolerà infatti “Ciak! Si suona” e sarà un vero e proprio omaggio alle più belle colonne sonore del cinema, con una dedica speciale al maestro Claudio Abbado. Organizzato dal Comune e inserito nel cartellone del Festival Ultrapadum, l’evento avrà come protagonista la Grande orchestra “Ciaikovskij” della Filarmonica Russa di Udmutria, diretta dal maestro Leonardo Quadrini.
La scaletta, per il connubio felice tra fotogrammi e note, potrebbe partire dai film prima che dalla musica e, comunque, trasformarsi in un viaggio nel tempo che inizia da Star Wars, per la regia di G. Lucas e musica di J. Williams e arriva a West Side Story, per la regia di J. Robbins, R. Wise e musica di L. Bernstein.

Un menu molto ricco quindi, che si chiuderà con un brindisi d’autore firmato Pinot, offerto dai produttori locali delle Aziende vinicole Calatroni, Dezza Ottavio Maria, Faravelli Gabriele, Tenimenti Castelrotto, Tenuta Belvedere, Tenuta Gazzotti e Torti Pietro.
Per chi è interessato ci sarà la possibilità di visitare il Museo del Cavatappi, originale esposizione di pezzi d’antiquariato e di pregio, realizzato nei locali attigui alla chiesa.

 

 
 Informazioni 
Quando: sabato 23 agosto, ore 21,15
Dove: Montecalvo Versiggia
Ingresso:  ad offerta

In caso di maltempo l’esibizione si terrà nella chiesa dei Santi Nabore e Felice di Stradella, in piazza Vittorio Veneto.

 
 
Pavia, 14/08/2014 (12575)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool