Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 maggio 2019 (211) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.
» Mostra illustrazioni e fumetti di LUCIOP
» Voice of the voiceless Racconti forografici di Andy Rocchelli
» Diamo i numeri
» Raoul Iacometti. Alcuni di noi
» La Torre di Babele. Libri, dipinti, disegni
» P.A.T. – Pavia Art Talent

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Presentazione inutile
» La bellezza della scienza
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Schiavocampo - Soddu
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Flower Salad, una mostra di Alice Romano
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Colloquio sull'Europa
» Severino Boezio: la filosofia tra religione e poesia
» IngannaMente...
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12486 del 20 giugno 2014 (2650) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Under pressure
Under pressure
Un titolo programmatico, quasi un “manifesto”, per la personale di Sonia Vaccari che si sta per inaugurare al Civico8: Under pressure, “sotto pressione” appunto. Lo cantavano i Queen e David Bowie nei primi anni ottanta, riferendosi alle nevrosi da profitto della società dei consumi e, al tempo stesso, alla gioia di vivere liberi da convenzioni e ipocrisie.
 
«Il nostro tempo – sostiene l’artista – sembra imporre una rielaborazione, in chiave attuale, di questi temi “caldi”, e l’arte non può (e non deve) rimanere neutrale, perché altrimenti non funzionerebbe, come segnala il sottotitolo della mostra. E pare che la provincia possa lanciare i suoi decisi messaggi artistici: soprattutto, tornare a raccontare un’epoca ancora succube dei suoi totem e dei suoi feticci».
 
Sonia Vaccari è impegnata da anni nella sperimentazione con lo smalto, un materiale antico, divenuto moderno e d’uso quotidiano grazie alla produzione “industriale”, tanto comune quanto raffinato se artisticamente applicato. Si va da una brillantezza smagliante a un’opacità densa e materica, da un segno netto e definito a un espandersi di ombreggiature.
 
I soggetti lasciano intendere due tensioni dominanti.
 
Un’ordinatrice simmetrica attraverso l’uso della forma ovoidale, peculiare della sintassi espressiva di Sonia Vaccari, allude al processo della riproduzione o della clonazione, a un ambito dunque biologico. Le figure all’interno, antropomorfe o biomorfe, sono esseri simili tra loro, e tuttavia già portatori di un’individualità insopprimibile.
 
L’altra tensione – quella più dinamica – vede agire sulla tela quegli esseri ormai usciti dal loro guscio e intenti a fare i conti col mondo che li ha accolti: con la pressione “demografica” che li comprime, con i condizionamenti sociali, culturali, economici che li attendono già sulla soglia della vita per dirigerne le psicologie.
 
A stemperare questa visione amara interviene però anche una tensione ironica, talora gioiosa e vitale, che, unita all’esuberanza cromatica, fa delle opere di Sonia Vaccari delle esperienze visuali, quasi dei fenomeni da osservare con sguardo attento, indagatore, magari alla ricerca dell’elemento a sé che svolge una funzione stabilizzatrice e ci consegna un messaggio di speranza.
 
 Informazioni 
Dove: Civico 8, via Carrobbio - Vigevano
Quando: dal 26 giugno al 6 luglio 2014
 

Comunicato Stampa

Pavia, 20/06/2014 (12486)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool