Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 22 marzo 2019 (319) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Giornate FAI di Primavera
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» L'estetica del vero
» La Luna Nuova
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Verso il bosco”
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» In viaggio verso lo spazio con Roberto Battiston
» Enrica, che spettacolo di formica
» Cioccovillage
» Primavera al Bosco Negri
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
» Non siamo in pericolo
» Lisistrata. La congiura delle donne per la pace

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Pavia in poesia 2019
» L'estetica del vero
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» PaviArt - Settima edizione
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» Pi Greco Day 2019
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» L'energia dei segni e dei sogni
» Scrivere Storie
» Sudario Brando: Live painting
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12473 del 13 giugno 2014 (1871) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Benvenuti al Borromeo
Benvenuti al Borromeo

Nel 450° anniversario della posa della prima pietra, il Collegio Borromeo apre le proprie sale e i propri giardini per una visita guidata aperta a tutti gli interessati.

Il Rettore, don Paolo Pelosi, evidenzia così il motivo di questi festeggiamenti “Abbiamo voluto ricordare questa ricorrenza dei 450 anni della posa della prima pietra del Collegio Borromeo innanzitutto per rinverdire la memoria delle nostre origini, per ricordare colui che ha voluto questa Istituzione che poggia sui solidi fondamenti della formazione rigorosa, del libero confronto di idee e discipline, della tensione coraggiosa a porsi al servizio del bene comune, dello sguardo attento ai mutamenti dell'oggi per intuire le prospettive di domani. Sono i nostri ideali che si riassumono nell'humilitas e nell'humanitas, cioè nell'impegno a crescere come persone che credono nei propri talenti come altrettante opportunità per una vita di impegno e dedizione nella professione e nel contributo al bene della società intera. Il 19 giugno festeggeremo questi valori e li condivideremo con chi vorrà unirsi a noi, come segno di una storia che continua anche all'insegna di una presenza attiva nella città al servizio della cultura e della circolazione delle idee”.

Alle ore 19.30, al termine della visita guidata, verrà offerto al pubblico un concerto de I Solisti di Pavia nel loggiato del Borromeo.  La formazione musicale che eseguirà il quintetto in Mi bemolle maggiore di R. Schumann e il quintetto in Fa minore di J. Brahms vedrà al pianoforte Alessandro Marangoni, al violino Massimo Quarta e Roberto Righetti, Maria Ronchini viola e Enrico Dindo, violoncello.
A seguire verrà offerto agli intervenuti un rinfresco nei giardini del Collegio in collaborazione con il Consorzio di Tutela del Salame di Varzi e la Cantina La Versa.
 
 
 Informazioni 
Dove: Collegio Borromeo - Pavia
Quando: giovedì 19 giugno alle ore 18.30 
ingresso: è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili

 
 
Pavia, 13/06/2014 (12473)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool