Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 luglio 2019 (561) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Birrifici in Borgo
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Open Day al Vittadini
» Presentazione inutile

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12404 del 16 maggio 2014 (2166) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Incontro con Giole Dix
Incontro con Giole Dix

Giole Dix sarà a Pavia iper presentare il suo romanzo Quando tutto questo sarà finito. Storia della mia famiglia perseguitata dalle leggi razziali  (edito da Mondadori).  Dialogheranno con l’autore Elisa Signori e Francesco Rigano, l’incontro è organizzato dalla Fondazione Alma Mater Ticinensis e dall'Università di Pavia.

«Sapevo che mio padre custodiva una storia, ma per anni non sono riuscito a farmela raccontare. Finché un giorno mi sono seduto davanti a lui e l’ho convinto». Un racconto appassionato e affettuoso, a tratti anche ironico,  che l’attore, autore e regista Gioele Dix, al secolo David Ottolenghi, ha dedicato al padre Vittorio, voce narrante e protagonista, insieme alla sua famiglia, di una drammatica e dolorosa fuga dall’Italia e dalle leggi razziali.

Quando tutto questo sarà finito è  infattila vicenda reale di una famiglia ebrea della buona borghesia milanese, stravolta dalle leggi razziali del 1938 e costretta alla fuga in Svizzera dopo l’8 settembre 1943. Accanto al piccolo Vittorio, ci sono il padre Maurizio, direttore di un setificio di Como, la moglie e il fratellino: riusciranno a mettersi in salvo, ma verranno tutti separati e destinati in luoghi diversi, chiamati a cavarsela da soli, con determinazione e a volte un po’ di fortuna,  e da soli ad affrontare l’esilio, il dolore e malattia.

Una storia di coraggio, di resistenza, di solitudine, in cui anche i successi vengono travolti dalla drammaticità degli eventi; la storia di legami familiari fortissimi, di genitori, di figli e di fratelli. E di fiducia nelle capacità degli uomini.
 
 Informazioni 
Quando: mercoledì 21 maggio ore 21.00
Dove: aula del 400 dell’Università di Pavia, piazza Leonardo da Vinci
Ingresso: libero

 
 
Pavia, 16/05/2014 (12404)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool