Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 agosto 2019 (290) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV
» Pavia in poesia 2019
» Pi Greco Day 2019
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» IV Marcia dei diritti dei bambini e dei ragazzi
» Festival dei Diritti
» Ticino Ecomarathon
» Mostra dei Funghi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 12388 del 9 maggio 2014 (2277) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Week-end dei Musei
Week-end dei Musei
Doppio appuntamento per i Musei civici del Castello Visconteo di Pavia, che nel week end prossimo faranno festa grande.
 
Si comincia sabato alle 21.00, con la notte più lunga dei Musei: luci accese e porte aperte sotto le stelle, per contemplare senza l'incubo della chiusura e provare l’ebbrezza di ammirare l’arte da una prospettiva diversa. Una notte da ricordare, passeggiando tra le opere d’arte dei nostri musei italiani e di quelli europei.
La Notte dei musei 2014, nata in Francia nel 2005 (e patrocinata dall’Unesco e dal Consiglio d’Europa), coinvolge per il decimo anno consecutivo alcune realtà nazionali e internazionali, non tutte, ma abbastanza per soddisfare i gusti più disparati. Oltre a respirare l’arte fuori dai soliti orari, il visitatore sarà trascinato in eventi creati ad hoc per l’occasione. 
 
A Paviai Musei civici, che da sempre aderiscono a questa iniziativa, partecipano inoltre alla Giornata Internazionale dei Musei 2014, organizzata per domenica 18 maggio da ICOM: un importante appuntamento di condivisione internazionale dei valori del museo, al di là dei confini geografici e delle disponibilità finanziarie, per concepire il museo in quanto istituzione viva, in grado di creare legami con i visitatori, tra generazioni e culture differenti.
 
Per l’occasione, i Musei civici di Pavia rimarranno aperti gratuitamente sabato dalle 21.00 alle 24.00 e, accanto alla visita alle diverse sezioni museali – Archeologica, Longobarda, Romanica e Rinascimentale, Pinacoteca Malaspina, Pinacoteca del ‘600 e ‘700, Quadreria dell’ ‘800 e Collezione Morone, Museo del Risorgimento –, proporranno una serie di interessanti iniziative, tutte gratuite.
 
Insieme alle sezioni dei Musei, saranno accessibili al pubblico La Sacra Famiglia, diAntonio Allegri, detto il Correggio, la preziosa opera esposta fino al 23 maggio in una sala pensata appositamente per ospitare un capolavoro alla volta, in modo da privilegiare il contatto diretto con l'opera e una fruizione "slow". E la mostra Giuseppe Pellizza da Volpedo ai Musei Civici di Pavia. Studi e bozzetti dalla Collezione Bellotti che, tra disegni, schizzi, chine e qualche olio, presenta fino al 2 giugno  un’accurata selezione di opere provenienti dalla collezione romana di Bianca Bellotti e raramente esposte prima d’ora.
 
Saranno due le visite guidate organizzate durante la Notte: La memoria in piazza porterà lo spettatore all’interno del Museo del Risorgimento, a rivivere le atmosfere ottocentesche; Luce e ombra nell’arte sacra. Il legato Strozzi ai Musei civici di Pavia percorrerà la mostra allestita al Castello Visconteo fino al 2 giugno, concentrandosi sull’iconografia dei santi.
 
Tra le iniziative in programma, l’arte prenderà vita e i quadri si animeranno grazie ad attori professionisti, che si travestiranno assumendo le sembianze del soggetto ritratto; dalle opere: Accusa segreta di F. Hayez, Vendetta in un harem di F. Faruffini e Donna che va alla fontana di Laserge.
 
L’arte contemporanea rivivrà sotto il porticato del Castello e nella Pinacoteca del ‘600 e ‘700 grazie alle installazioni di due artisti di fama internazionale (ora in mostra presso Palazzo Bottigella Gandini con la collettiva INSIDE_OUT): Robert Pettena, protagonista con l’opera Smithson e Giovanna Torresin, con il suo Tappeto da preghiera
 
La moda dei selfie dilaga anche nei musei, e Pavia si adatta, aderendo a Kaleidoscope, l’iniziativa della Nuit européenne des musées 2014 dedicata agli autoscatti. Si fa un selfie davanti a un’opera d’arte, un museum-selfie, e si è proiettati in diretta sui muri del museo. Per partecipare sarà necessario scaricare gratuitamente l’applicazione MobilActif (App Store e Android Market).
 
Domenica pomeriggio, alle 16.00, in Biblioteca d’arte, invece, è fissato l’ultimo appuntamento con la rassegna Tra,dal titolo Splendori tra le pagine: "Manoscritti miniati tra Lombardia e Marche: storie e tecniche", conferenza a cura di Caterina Zaira Laskaris e "Un monumento da sfogliare. Il Messale De Firmonibus di Fermo", presentazione del volume a cura dell'autrice. parole e immagini. Racconti d'arte, storia e scienza
 
 Informazioni 
Dove: Musei Civici del Castello Visconteo di Pavia
Quando 17 e 18 maggio 2014

 

Comunicato Stampa

Pavia, 09/05/2014 (12388)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool