Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (429) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 12382 del 8 maggio 2014 (2453) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il Crosione e le sue voci: 60 anni di ricordi
Il Crosione e le sue voci: 60 anni di ricordi

Il Crosione e le sue voci: 60 anni di ricordi "viaggio" teatrale tra le storie, i personaggi e le vecchie fotografie del quartiere, realizzato dall’associazione Calypso per il Centro Auser Pavia, all’interno del Progetto Creare Valori, è  lo spettacolo teatrale  che rappresenta l’evento finale di un percorso che ha coinvolto il quartiere, affrontando il problema delle memorie individuali, collettive e pubbliche, che andrà in scena domenica pomeriggio.

Il quartiere Crosione ha iniziato a svilupparsi negli anni ’50 come estrema periferia della città, tra i campi della zona nord ed è via via cresciuto fino a diventare parte integrante di Pavia. L’associazione Calypso per sei mesi ha raccolto testimonianze e racconti tra gli abitanti del quartiere, che hanno condiviso fotografie, pensieri e ricordi, mettendoli a disposizione per uno spettacolo di narrazione che è un viaggio nelle radici del Crosione.

Nella narrazione, che si sovrapporrà a immagini, trovano spazio i luoghi di aggregazione, le balere, i momenti di aggregazione come i tornei dei bar, la costruzione della Chiesa, i personaggi più noti, le relazioni tra gli abitanti, in un confronto tra come il Crosione era e ciò che è diventato.
La rappresentazione è un viaggio nel tempo, nello spazio e nelle emozioni di un quartiere che oggi fa fatica a riconoscersi, ma vuole essere anche una partenza per costruire nuovi legami tra le persone e il territorio, nella ferma convinzione che le relazioni tra le persone e con gli spazi siano fondamentali per vivere meglio.

Riflettere sulla memoria, infatti, vuol dire prendere in considerazione una serie di problemi che non sono unicamente storiografici, ma anche sociologici, culturali, geografici, urbanistici e psicologici.
Dalle testimonianze è stato tratto anche un libretto, che verrà presentato in occasione dello spettacolo.

I proventi del libretto andranno a sostegno dell’Associazione Centro Auser Pavia che ha promosso il progetto. 

 
 Informazioni 
Quando: domenica 11 maggio alle 16,30
Dove: presso l’oratorio S. Alessandro del Crosione, Pavia
Ingresso: gratuito

 
 
Pavia, 08/05/2014 (12382)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool