Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 21 febbraio 2020 (627) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 1225 del 14 luglio 2003 (5862) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pavia by night
Pavia by night

Metti una sera d'estate a zonzo per Pavia, incuranti delle zanzare e con la voglia di scoprire qualcosa di nuovo su questa nostra città, fonte inesauribile di storie per chi voglia ascoltare.

Nascono così le visite guidate organizzate da "Progetti" per "Destatedisera" - Edizione 2003.
L'appuntamento, fissato per ciascun venerdì, fino all'8 di agosto, è con cinque passeggiate (la prima si è svolta lo scorso venerdì), non troppo impegnative visto il clima estivo e prevacanziero, a caccia di curiosità, storie, leggende e atmosfere dei tempi che furono.

Tempi relativamente vicini quelli della prima visita (svoltasi lo scorso venerdì) "Tra Ottocento e Novecento - percorso tra gli splendori del neogotico, liberty e art decò". Pensata con l'intento di immaginare la città dei nostri nonni e bisnonni, ricostruendo i cambiamenti che avvennero nella vita quotidiana e, di pari passo, il volto nuovo e moderno che gli architetti dell'epoca impressero a Pavia.

Tempi più lontani quelli indagati dalla prossima visita, 18 luglio "Tra sacro e profano - itinerario tra chiese, monasteri, postriboli e taverne".
Partendo dalla celebre affermazione di Opicino de Canistris che racconta come a Pavia, nella prima metà del XIV secolo ci fossero ben 170 chiese, si dimostrerà che, accanto agli edifici dello spirito e della fede, trovavano in realtà spazio anche luoghi deputati a piaceri più terreni.

Chiese e taverne, monasteri e bordelli sorgono a poca distanza nella geografia cittadina del XIV, XV e XVI secolo. Monache e meretrici sono vicine di casa in epoca viscontea quando il Malnido, il postribolo ufficiale della città, sorgeva pressoché dirimpetto a Sant'Agata al Monte, convento di antica e illustre fondazione; mentre il più famoso istituto assistenziale per donne perdute che volessero cambiar vita, il Santa Margherita, nasce all'inizio del XVII secolo di fronte al collegio Borromeo e, soprattutto, a un tiro di schioppo da Porta Nuova, altra zona di lupanari. Neppure la cattedrale, infine, è immune dalla vicinanza con una casa di amore a pagamento collocata nella contrada Rovelecca, oggi via dei Liguri, e frequentata, si dice, anche da Leonardo nei suoi soggiorni pavesi.

Ecco le prossime visite in calendario:

Venerdì 18 luglio
Tra sacro e profano
Itinerario tra chiese, monasteri, postriboli e taverne

Ore 21.00: ritrovo in Piazza della Vittoria

Venerdì 25 luglio
Tra storie e leggende
Viaggio fra le curiosità di strade e piazze pavesi

Ore 21.00: ritrovo in Piazza Duomo

Venerdì 1 agosto
Tra cortigiani e castellani
Percorso sulle tracce della famiglia Visconti a Pavia

Ore 21.00: ritrovo in Piazza della Vittoria

Venerdì 8 agosto
Tra potere e vanità
Percorso nella Pavia delle cento torri

Ore 21.00: ritrovo in Piazza Leonardo da Vinci


 
 Informazioni 
Partecipazione: Le visite guidate sono gratuite, offerte alla cittadinanza dall'assessorato alla cultura del Comune di Pavia.
Per informazioni:
Progetti
Tel.: 0382/530150
 

Alessandra Viola

Pavia, 14/07/2003 (1225)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool