Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (431) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 12122 del 13 gennaio 2014 (2415) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L’Elisir d’amore al Fraschini
L’Elisir d’amore al Fraschini
L’opera buffa in due atti di Gaetano Donizetti L’Elisir d’amore, su libretto di Felice Romani, sarà al Fraschini nel prossimo fine settimana.
 
Quest’opera, rappresentata per la prima volta a Milano, Teatro della Cannobiana, il 12 maggio 1832, fu tratta da Le philtre di E. Scribe.
Sapientemente composta da Gaetano Donizetti in breve tempo, ha raccolto subito entusiastici favori di pubblico e critica.

In scena i vincitori del 64° Concorso As.Li.Co: Lavinia Bini, nel ruolo di Adina, ricca e capricciosa fittaiuola (soprano), Biagio Pizzuti è Belcore, sergente di guarnigione nel villaggio (baritono) e Francesco Paolo Vultaggio, nei panni del dottore Dulcamara, medico ambulante (basso buffo).
 
Accanto a loro il tenore Enea Scala, nel ruolo di Nemorino, coltivatore, giovane semplice, innamorato di Adina (tenore), mentre la villanella Giannetta sarà il soprano albanese Dorela Cela, vincitrice nel 2011 del premio speciale per il XVII Concorso Internazionale Riccardo Zandonai.

La direzione musicale, dell’orchestra lirica I Pomeriggi Musicali e del coro Circuito Lirico Lombardo, è affidata ad Andrea Battistoni, classe 1987, già presente nel panorama musicale internazionale. La regia, scenografia e luci saranno quelle del francese Arnaud Bernard, che ha esordito come musicista per diventare, a partire dagli anni ‘90, regista d’opera in Italia e all’estero.
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Fraschini, corso Strada Nuova, 136 - Pavia
Quando: 19 e 20 dicembre 2014, domenica ore 15.30, lunedì ore 20.30
Per informazioni: tel. 0382/37121
 
 
Pavia, 13/01/2014 (12122)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool