Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 1 aprile 2020 (962) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» Orchidee in Oltre
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 12056 del 20 novembre 2013 (3452) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Al Tempio della Fraternità
Al Tempio della Fraternità
Da Fabbrica Curone a Cella di Varzi: un percorso di circa 10 chilometri, con un dislivello di 380 metri, per raggiungere il Tempio della Fraternità.
 
L’associazione La Pietra Verde propone, per questa domenica, un’escursione che partirà dalla pieve romanica di Fabbrica Curone (472 metri s.l.m.) per imboccare, in direzione Est, una larga carrareccia che attraversa splendidi boschi di castagno e sale fino alla frazione di Pareto (631 metri s.l.m.).
Da questo punto la carrareccia diventa meno battuta e si inerpica tra campi e boschi fino al Monte Caponega, in alcuni tratti il percorso è scavato tra le imponenti rocce di arenaria e conglomerato ed è abbastanza facile imbattersi in lastre di roccia compatta con visibili tracce fossili di piccoli invertebrati marini.
 
Il percorso prosegue a mezza costa e in seguito scende ripidamente alla frazione di Cella di Varzi 644 metri s.l.m., lasciando alla nostra sinistra i ruderi del Castello di Cella.
Ora il tracciato prosegue fino a incrociare la strada asfaltata che conduce a Varzi e, in pochi minuti, si raggiunge l’abitato di Cella di Varzi, si avanza nella parte alta della frazione raggiungendo il Tempio della Fraternità a (674 metri s.l.m.).
 
Il Tempio della Fraternità è nato dal ricordo della guerra ‘40-‘45 per portare a tutti gli uomini una parola di pace e di speranza. Sorge su un poggio che domina l’abitato di Cella di Varzi, la prima pietra per la costruzione del Tempio fu inviata dall’allora Nunzio Apostolico Angelo Roncalli, diventato in seguito Papa Giovanni XXIII e solennemente benedetta il 7 settembre 1952.
Il Tempio è stato inaugurato il 20 settembre 1958 alla presenza di numerose delegazioni italiane ed estere.
L’originale campanile ricorda le chiese francesi e nordiche, l’altare è costruito con frammenti di Cattedrali ed incorpora anche le rovine atomiche di Hiroschima e Nagasaki, le balaustre custodiscono le sabbie dei fiumi più famosi e vi sono inoltre raccolte terre ed acque dei luoghi dove si svolsero le più grandi battaglie della storia, inoltre nel Tempio sono ricordati tutti i caduti della guerre in ogni parte del mondo.
 
Il fondatore del Tempio - Don Adamo Accosa - è un ex cappellano militare degli alpini divisione Monterosa e parroco di Cella di Varzi. Sua l’idea di raccogliere tante rovine e ordigni che un tempo avevano causato morte e distruzione nell’ultima Grande Guerra, con esse costruire un Tempio come monito contro ogni ostilità e trasformandole allo stesso tempo in un immenso auspicio per la ricostruzione del sentimento di fratellanza tra gli uomini.
 
Gli organizzatori raccomandano ai partecipanti di portare con se: pranzo al sacco, borraccia con acqua, giacca a vento, scarponcini da trekking, bastoncini telescopici se abituati ad usarli, macchina fotografica.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo a Brignano Frascata (AL), ore 8.45, presso la Piazza Comunale, oppure a Fabbrica Curone, ore 9.15, presso il parcheggio della Pieve
Quando: domenica 24 novembre 2013
Partecipazione: 5.00 euro per i non soci, a cui verrà rilasciata la tessera giornaliera per la copertura assicurativa e il servizio Istruttori di Walking Ecoconsapevole.
Per prenotazioni: 338/5291405 – 338/4343604
 
 
Pavia, 20/11/2013 (12056)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool