Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 luglio 2019 (416) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Birrifici in Borgo
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Giornata del Naso Rosso
» Risate Solidali
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Presentazione inutile
» Open Day al Vittadini

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» Presentazione inutile
» La bellezza della scienza
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Pillole di... fake news
» Walking the Line
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 11782 del 20 giugno 2013 (3583) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Africando 2013
Africando 2013

Come di consueto torna nel giugno artistico pavese Africando 2013, Festival della Convivialità delle Differenze.

Il festival intercultural-musicale organizzato dal Comitato Pavia Asti Senegal Onlus, giunto quest'anno all'ottava edizione, si svolgerà a Pavia nella suggestiva cornice di Piazza del Carmine venerdì 21 e sabato 22 giugno 2013 e, come ogni anno, inviterà la cittadinanza all'incontro tra culture attraverso una ricca programmazione musicale e culturale.
Lo spirito dell'evento è sempre lo stesso: la promozione del dialogo tra le diverse culture proprie dei cittadini pavesi attraverso espressioni artistiche, come la musica, le fotografie e le danze, momenti di riflessione e di confronto e la condivisione culinaria.
 
La scaletta musicale della manifestazione afro-pavese si aprirà venerdì alle 21 con i Fabbricando Case e il loro tributo al cantautore romano Rino Gaetano. La prima serata continuerà con i ritmi africani dell'ensemble italo-senegalese dei Kora Beat.
I Kora Beat nascono tra Genova e Torino da un'idea del percussionista senegalese Cheikh Fall e il loro progetto mira a sperimentare e sviluppare le potenzialità della kora, della musica africana e della contaminazione musicale italo-senegalese.
Sabato sera toccherà, invece, al concerto de Il Parto Delle Nuvole Pesanti, il celebre gruppo musicale calabrese, nato nel 1990 a Bologna, cantore di storie di emigrazione e di impegno sociale. Il gruppo, reso famoso dal brano “Onda Calabra”, colonna sonora del film “Qualunquemente” di Antonio Albanese, presenterà il suo nuovo album "L'aria che tira", una raccolta di pezzi sull'attualità del nostro paese, al cui interno è contenuto il nuovo singolo "Crotone" che racconta la devastazione ambientale del Sud e il caso dell'inquinamento da amianto della città. Ad aprire il concerto del Parto delle Nuvole Pesanti sarà la Africando Band, ormai una “mascotte” della manifestazione, accompagnata nelle sue cover rock da un ospite d’eccezione, il chitarrista Simone Massaron.

L'offerta artistica sarà arricchita da momenti di riflessione e conferenze in entrambi i giorni. Sabato pomeriggio, alle 17.30, interverranno alla conferenza dal titolo "Una società interculturale per uno sviluppo sostenibile", Khalid Chaouki, giovane giornalista e deputato a Montecitorio, protagonista del video "Khalid for President", e Giacomo Negrotto, funzionario dell'UNDP, il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo, con i quali si dialogherà di nuova cittadinanza, migranti, ius soli e sviluppo equo. Venerdì pomeriggio l'associazione Filippo Astori Onlus, con la partecipazione di Cesare Quaglia di Coldiretti Asti, animerà il dibattito "Il dialogo interculturale in cucina" e presenterà il volume "Ricette Africane".
 
Venerdì 21 dalle 20 sarà possibile gustare il Cheebou Jen, piatto nazionale senegalese a base di riso e pesce, e sabato 22 i risotti a Km 0 con ingredienti tipici del pavese offerti da Coldiretti Pavia e preparati dallo chef della Locanda del Carmine, Raffaele Soldati. Inoltre non mancheranno una selezione di vini dell’Oltrepò a cura di Roger Marchi, i cocktail della Barlady Carmela Giglio e un aperitivo vegano.
 
Tutti i ricavi delle serate di Africando saranno destinati ai progetti di sviluppo sanitario nella zona della comunità rurale di Coubalan, nel sud del Senegal promossi da Comitato Pavia Asti Senegal Onlus in partenariato con l'associazione di base senegalese Kdes. Presso il punto informativo di CPAS sarà possibile ricevere tutte le informazioni sui progetti in corso e con una piccola donazione partecipare alla divertente iniziativa Dai un tocco di colore!”.
 
 Informazioni 
Dove: Piazza del Carmine - Pavia
Quando: 21 e 22 giugno 2013

 
 
Pavia, 20/06/2013 (11782)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool