Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 22 agosto 2018 (1183) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I mille colori di Euroflora 2018
» Fuori porta: pasquetta in Liguria!
» Vino pavese nel Golfo Paradiso...
» Rapallo night run
» Innamorati…. A Camogli!
» Casale Monfleurs
» Altri momenti “cioccolatosi”
» Fuoriporta a Viareggio, capitale del Carnevale
» Genova: Miró! Poesia e luce
» Gospel Fest, 5^ edizione
» Milano: Artigiano in Fiera
» Nadal an Munfrà al via
» Gutturnio Festival – VI edizione
» Riso & Rose in Monferrato
» Euroflora, è primavera a Genova!
» Dipingere il mare
» Irlanda in musica
» Just like a woman
» XXmiglia: Battaglia di Fiori
» Erbe aromatiche antiche

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Personaggio
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Bach alla Festa della Musica....
» Video Slam: gara di sequel
» Barocco Fuori
» L’Ora Illegale
» Random
» Fiori nel vento e argento di luna
» Futbol – Storie di calcio
» Maratona Horror al Cineteatro Volta
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Tre pezzi di teatro
» Mangia, bevi e taci!!!
» Spirito di Copenaghen
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 11778 del 19 giugno 2013 (2871) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Val Tidone Festival 2013
Val Tidone Festival 2013

 Il Val Tidone Festival 2013, firmato dalla Fondazione Val Tidone Musicain collaborazione con l’Associazione Culturale Tetracordo e diretto da Livio Bollani, ha svelato il suo ricco cartellone, suddiviso tra musica classica ed etno/jazzistica

Per  quanto concerne il filone etno/jazzistico, subito balzano all’occhio i concerti di Peppe Servillo con il suo quintetto (10 luglio, Gragnano Trebbiense), nel quale suonano “top players” come gli argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite; del quartetto del grande trombettista torinese Flavio Boltro e del clarinettista Mauro Negri (17 luglio, Santimento); del trio del pianista svedese Jan Lundgren (12 luglio, Castel San Giovanni), artista di punta della scena jazz scandinava che recentemente ha realizzato un album di successo con Paolo Fresu e Richard Galliano. E poi due band funamboliche: la Carling Family, che sbarcherà a Pecorara venerdì 28 luglio capitanata dalla biondissima Gunhild Carling, polistrumentista capace di ed i Funk Off (a Pianello il 21 luglio), la più famosa marching band italiana, ispirata dalla tradizione delle street band di New Orleans e da artisti come Maceo Parker, James Brown e quelli Motown.
Restando in ambito jazzistico, tra le novità di quest’anno va segnalato il varo di “Val Luretta Jazz” nuovo contenitore all’interno del progetto-musica della Val Tidone coordinato dal talento del sassofono Mattia Cigalini: una serie di seminari di jazz e concerti, in programma ad Agazzano dal 5 all’8 luglio.

Come sempre, il Val Tidone Festival aprirà anche allo swing, e quest’anno lo farà addirittura con un poker di spettacoli: si comincerà domenica 23 giugno a Calendasco con il trio vocale delle Blue Dolls, quindi ci trasferirà al Castello Scotti di Montalbo (frazione di Ziano Piacentino), dove mercoledì 3 luglio saranno di scena il trio della pianista stride americana Stephanie Trick e la coppia di ballerini di swing acrobatico “Marco & Sonia”; terzo appuntamento, venerdì 2 agosto a Pecorara con la cantante Sugar Pie e i suoi Candymen, capaci di riarrangiare le hit da discoteca secondo lo stile delle orchestre da ballo americane degli anni trenta e quaranta; chiusura sabato 5 ottobre allo Spazio Rotative con l’irresistibile Color Swing Trio del batterista Christian Meyer (colonna portante della band di “Elio e le Storie Tese”), del pianista Paolo Alderighi e del clarinettista Alfredo Ferrario, tra i massimi esponenti italiani del jazz tradizionale nel mondo.

Da citare, ancora, il quintetto del sassofonista Alessandro Bertozzi, che venerdì 12 luglio condividerà il palcoscenico di Castel San Giovanni con Jan Lundgren, e la Tango Spleen Orquesta di Mariano Speranza (a Piacenza, nel cortile di Palazzo Rota Pisaroni, sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, giovedì 12 settembre con la soprano argentina Ivanna Speranza).

Tra le location nuove e più suggestive di quest’anno, oltre al castello di Montalbo, ci sarà anche il borgo di Corano, in comune di Borgonovo Val Tidone: qui il 21 giugno si svolgerà un concerto “borderline”, in sospeso fra classica e jazz, con la violinista Elisabetta Garetti (spalla del Teatro “Carlo Felice” di Genova) che incontrerà il Modern Bachianas Quartet dei fratelli Nidi per un programma in cui il barocco e le “Estati” (da quella di Vivaldi a quella di Piazzolla, da “Estate” di Bruno Martino a “Summertime” di Gershwin) verranno riletti in chiave jazz.

Anche il filone classico sarà nobilitato dalla presenza di interpreti di levatura internazionale. Si comincerà domenica 14 luglio in Piazzetta della Chiesa, “salotto buono” di Nibbiano, con il Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretto da Corrado Casati. Quindi, lo spettacolo di venerdì 26 luglio “Verdi, Verdi, Verdi! Cantanti, orchestra, attori nelle opere e nelle lettere” (Sarmato, Piazza della Chiesax che prevede l’esecuzione di una serie di arie e pezzi d’insieme tratti dalle opere di Verdi, inframmezzati dalla lettura di alcune delle sue lettere.
Un altro appuntamento fisso è quello con l’Ensemble Strumentale Scaligero, il cui tradizionale concerto benefico pro-A.I.R.C. nella chiesa di Gragnano (domenica 20 ottobre) è stato ancora una volta inserito nel cartellone del Val Tidone Festival. Ad esso si aggiunge, a completare il cartellone della classica, il concerto di giovedì 5 settembre a Sarmato del Bayan Trio di Massimiliano Pitocco, Giuseppe Scigliano e Angelo Miele.

Da annotarsi poi sul taccuino le date del Premio “Libertà”, assegnato dal pubblico ad uno dei vincitori del Premio pianistico “Silvio Bengalli” (sabato 15 giugno, Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano), e del Gala dei vincitori dei Concorsi Internazionali di Musica della Val Tidone nello scenario mozzafiato di Rocca d’Olgisio (domenica 16 giugno).

L’estate musicale della Val Tidone sarà nobilitata anche dai concerti degli allievi del Val Tidone Summer Camp e dall’evento “Note di Verdi in Cantina” (Tenuta La Torretta, giovedì 1 agosto), contemplante una conferenza sui passaggi e le amicizie di Giuseppe Verdi a Piacenza a cura di Stefano Pareti, l’esibizione degli allievi della classe di canto di Teresa Cardace e una cena-aperitivo a buffet, con degustazione di vini e prodotti tipici locali.

 
 Informazioni 
Tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito, ad eccezione di quelli dell’Ensemble Scaligero (ingresso ad offerta), di Peppe Servillo e del Color Swing Trio (ingresso a pagamento – biglietto intero: euro 15,00 / biglietto ridotto: euro 10,00.
Nel corso dello spettacolo del 26 luglio a Sarmato verrà invece promossa una raccolta di fondi a favore dell’Associazione “Amici dell’Hospice” di Borgonovo Val Tidone.

 
 
Pavia, 19/06/2013 (11778)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool