Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 2 giugno 2020 (944) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Leonardo torna in Castello
» Casei a spasso con la cultura, tra libri e teatro
» Un convegno sulla risorsa acqua
» 3, 2, 1... IAT!
» Ecco la Greenway
» Cacciatori consapevoli
» Lotta al randagismo
» Green Ways nel Parco del Ticino
» Un connubio tra Cultura e Natura
» Cappuccetto Rosso nel Parco del Ticino
» Mezzanino e il Museo del Po
» Passato e futuro sul fiume Ticino
» La tre giorni del Naviglio Pavese
» Educare alla biodiversità
» Apre l'ufficio animali!
» Fiumi Sicuri
» Sulle Ali degli Aironi
» Il Bosco e le sue creature
» L'A21L nel web
» Differenziare paga

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 11611 del 3 aprile 2013 (3462) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
4 itinerari in provincia
4 itinerari in provincia
Creare percorsi realizzati ad hoc, studiando e approfondendo il loro legame con il territorio all’interno del quale sono inseriti, questo è l’obiettivo principale dei nuovi itinerari turistici in fase di realizzazione.
 
«I percorsi individuati sono quattroha spiegato il Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone - “Castelli e risaie”, itinerario in una Lomellina spesso poco conosciuta dagli stessi pavesi; il Pavese con l’itinerario Le terre dei Visconti che vede nella Certosa la prestigiosa porta d’ingresso per la nostra provincia; infine l’Oltrepò, da conoscere attraverso due percorsi. L’itinerario 3Valli Oltrepò dedicato alla scoperta del mondo vitivinicolo e l’Alto Oltrepò, indicato a chi sa apprezzare la suggestione dei piccoli borghi e dei paesaggi”.
La Provincia di Pavia intende proporre un turismo capace di far crescere l’identità di un territorio e attorno al quale si può creare nuova occupazione attraverso una rete di micro imprese, come agriturismi e botteghe di prodotti tipici, cantine e tutto ciò che fa turismo.
 
«I quattro percorsiprosegue Bosone - si intersecano nel logo che, in un unico segno grafico, li aggancia e li riprende. Il nuovo logo che caratterizza gli itinerari è, infatti, tratto da un “nodo” disegnato da Leonardo Da Vinci, tratto da una decorazione della facciata della basilica di San Pietro in Ciel D’Oro a Pavia». 
Ma come saranno questi nuovi itinerari?
 
«Saranno percorsi che si intrecciano, studiati con operatori turistici, Comuni e associazioni - spiega l’assessore provinciale al turismo Emanuela Marchiafava - Facendo attenzione a quanto è davvero fruibile, in modo che il turista, viaggiatore, pellegrino non si trovi davanti porte sbarrate e resti deluso».
 
Si giocherà anche attraverso i colori… La Lomellina, disseminata di castelli e risaie, è azzurra come il cielo che si specchia nei campi allagati. Le Terre dei Visconti invece sono di color arancione, biondo rosso dei mattoni del castello di Pavia, delle chiese e delle abbazie. L’Alto Oltrepò di borghi, paesini montani e passeggiate che profumano di montagna è verde. Infine c’è il rosso del vino e dei vigneti d’autunno dell’itinerario 3 valli Oltrepò.
 
In via di selezione il materiale per la guida – 250 pagine per scoprire storia e storie, monumenti conosciuti o gioielli nascosti, gastronomia e vino – che poi saràla base per i depliant delle singole zone, affidati ad albergatori, uffici del turismo comunali ed esercenti che diventeranno, nell’idea della Provincia, ambasciatori del territorio.

«Gli Itinerari - ha aggiunto l’Assessore Marchiafavasi presenteranno all’attenzione del mercato turistico come un vero e proprio prodotto “chiavi in mano” per i tour operator, costruito su misura per le esigenze di un mercato sempre più alla ricerca dell’autenticità e del viaggio esperienziale anche sotto casa. In questo senso potranno costituire un volano per lo sviluppo “buono” del territorio, favorendo la microimprenditorialità, anche giovanile e femminile, di certo agganciata al territorio e alle sue specificità, dove è lo stesso paesaggio, insieme con la storia e l’architettura, a costituire il vero capitale da proteggere e tutelare».

 
 Informazioni 
 

Comunicato Stampa

Pavia, 03/04/2013 (11611)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool