Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 ottobre 2020 (203) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 11580 del 18 marzo 2013 (2790) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La lettura scenica del Libro di Giobbe
La lettura scenica del Libro di Giobbe
Nella Bibbia numerosi sono i riferimenti all'ira, quella umana, ma anche quella divina. Nell'Apocalisse ad esempio troviamo l'immagine dei”grappoli d'ira” che da' il nome alla rassegna di Motoperpetuo.
 
Ma è in particolare nel libro di Giobbe, composto attorno al 575 a. C. da un poeta della generazione dell'esilio, che viene rappresentato un Dio irato e violento, che sottopone un uomo a tutte le pene possibili, per metterlo alla prova nella scommessa con Satana.
Giobbe non rinuncia a confrontarsi con Dio, è a sua volta preda dell'ira, protesta, quasi lo rimprovera, pone domande: ma alla fine non ottiene alcuna risposta ed è costretto a riconoscere che all'uomo sfugge il senso dei disegni divini e che non resta che sperare in una giustizia futura.
Nel Giobbe sono poste così le basi di un problema che ancora oggi tormenta i cristiani, come possa la giustizia di Dio convivere con tanto male nel mondo...
 
A porgere al pubblico questo testo impervio ma affascinante sarà Enrico Barbieri, l'attore di Pavia che già in passato ha collaborato con Motoperpetuo, e che ora sta vivendo una ricchissima esperienza professionale a Londra, dove, come purtroppo tanti giovani bravi artisti italiani sono costretti a fare, si è trasferito alcuni mesi or sono. Eccezionalmente a Pavia la sera del 21 marzo, è assolutamente da non perdere!!!
 
 Informazioni 
Dove: Motoperpetuo, V. Campari 72, Pavia
Quando: giovedì 21 marzo alle ore 21,15

 

Comunicato Stampa

Pavia, 18/03/2013 (11580)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool