Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 gennaio 2020 (192) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Sentiero dei Castellani
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 11548 del 5 marzo 2013 (7409) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lago d’Arpy con le ciaspole
Lago d’Arpy con le ciaspole
Una splendida escursione con le ciaspole al cospetto del Re delle Alpi, il Tetto d’Europa, il Monte Bianco che domina imponente il paesaggio circostante: la proposta domenicale dell’associazione Via del Mare, prevede un percorso che, partendo dal Colle San Carlo, posto fra Morgex e La Thuile, si snoda lungo una vecchia strada militare fra riposanti boschi di conifere e un tappeto di mirtilli e rododendri come sottobosco (a riposo sotto la coltre nevosa).

In un’ora e mezza di cammino, con le racchette da neve ai piedi, si raggiunge uno dei più affascinanti laghi valdostani, il Lago d’Arpy, a 2000 metri di quota che, in inverno, si presenta come un piano ghiacciato e ricoperto da candida neve.
Il lago è anche un luogo di grande valore naturalistico per le specie di anfibi che vi si riproducono in primavera (tritoni e rane). Accanto al lago principale vi sono altri deliziosi laghetti minori.
 
Per chi avesse ancora voglia di camminare, sarà possibile continuare la salita lungo un bel sentiero che supera il limite altitudinale della vegetazione arborea e sale dapprima al Colle della Croce (2370 m) quindi alla Punta della Croce (2460 m). Qui si trovano antiche fortificazioni militari di grande interesse storico.
 
L’itinerario è semplice e alla portata di tutti sino al Lago. Dal Lago alla Punta della Croce il percorso è ancora semplice ma richiede un minimo di allenamento in più.
Fino alla Punta sono circa 500 metri di dislivello, per uno sviluppo di circa 5 km (solo andata), dal Colle San Carlo, quindi si tratta di un’escursione che richiede un impegno fisico moderato. Da considerare però la quota, che per taluni potrebbe rappresentare un fattore di affaticamento in più.
 
Ai partecipanti si consiglia di portare con sé il pranzo al sacco, una borraccia, abbigliamento da trekking invernale e le ciaspole (noleggiabili in loco) con bastoncini. Per chi volesse arrivare solo fino al lago, le ciaspole non sono strettamente necessarie mentre i bastoncini sono sempre consigliati.
La trasferta sarà organizzata con auto proprie, da tenere presente, quindi, che in Val d’Aosta è obbligatorio avere i pneumatici invernali o le catene a bordo sino a metà aprile.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo al parcheggio del casello autostradale di Gropello o di Santhià (VC), a seconda della comodità logisitca.
Quando: domenica 10 marzo 2013, ore 7.00 Gropello, ore 8.15 Santhià (utilizzo dell’auto privata).
Partecipazione: contributo minimo di 5 euro, per i soci AVM, 10 euro per i non soci. (tessera annuale AVM 20 euro adulti, 10 euro bambini sotto i 10 anni). È obbligatorio iscriversi entro 9 marzo.
Per informazioni e iscrizioni: e- mail: info@viadelmare.pv.it o tel. 388/1274264
 
 
Pavia, 05/03/2013 (11548)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool